ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBanche

Banco Bpm ben comprata, si scalda la partita delle polizze

La banca ha ritenuto di avviare un processo strutturato che consenta di esaminare e confrontare i termini delle offerte. Sul tavolo diverse proposte, interessate Generali e Allianz

di Paolo Paronetto

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Banco Bpm guida i rialzi sul FTSE MIB, dove i titoli dell'istituto mettono a segno un progresso di circa un punto e mezzo. Le quotazioni beneficiano della conferma dell'avvio di un processo di valutazione delle offerte ricevute per il business bancassicurativo. Nella serata di giovedì, infatti, un portavoce della banca di Piazza Meda ha spiegato che, «avendo ricevuto diverse manifestazioni di interesse da primari operatori assicurativi», Banco Bpm «ha ritenuto di avviare un processo strutturato che consenta di esaminare e confrontare i termini delle offerte e di valutare, nell'interesse dei propri azionisti, eventuali opzioni di partnership purchè siano in linea con le migliori condizioni di mercato e assicurino un'importante creazione di valore coerente rispetto alle scelte industriali definite nel Piano Strategico».

Al momento, in ogni caso, «come anticipato nel Piano Strategico annunciato lo scorso 5 novembre, l'opzione principale rimane l'internalizzazione del business assicurativo entro la fine del 2023 e in questa logica è stata esercitata l'opzione per l'acquisto dell'81% di Bipiemme Vita dal partner Covea». Nel primo semestre del prossimo anno Banco Bpm potrà chiudere anche la partnership con Cattolica sulla rete ex Banco Popolare, avendo così mani libera su tutte le opzioni strategiche. Fonti di mercato notano che è inevitabile che un dossier come questo finisca sul tavolo di tutti i principali gruppi assicurativi interessati ad accrescere la propria presenza sul mercato italiano: tra gli interessati Il Sole 24 Ore cita così Allianz e Generali, oltre ad Axa e Credit Agricole, quest'ultima di recente diventata primo azionista di Banco Bpm dopo aver acquistato il 9,18% del capitale.

Loading...

Gli sviluppi in campo assicurativo sono «positivi per Banco Bpm», notano da Equita, perché confermano «l'interesse di numerosi player per il business bancassurance». Gli esperti sottolineano inoltre che se «le indiscrezioni su una valutazione del business assicurativo di Banco Bpm da parte di Axa pari a 1,5 miliardi trovassero conferma, questa potrebbe rappresentare una base di partenza su cui il management dell'istituto potrebbe far leva nelle trattative». «Stimiamo preliminarmente che la cessione del business assicurativo a una valutazione di 1,5 miliardi possa implicare un impatto positivo sulla nostra valutazione pari a circa il 10%», concludono gli esperti. Il rialzo odierno porta a +13,8% la perfomance del titolo Banco Bpm dall'ingresso dell'Agricole nel capitale lo scorso 7 aprile.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti