ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEconomia

Bando «non metanizzati» in Basilicata, oltre 5 milioni di risorse prenotate in 10 giorni

Latronico: una risposta sopra le aspettative che conferma la bontà della nostra strategia energetica

di Daniela Casciola

2' di lettura

Dal 5 dicembre a oggi, sono state prenotate risorse pari a oltre circa 5 milioni di euro (precisamente 5.605.300) con 940 istanze presentate per accedere alle agevolazioni del bando in favore dei non metanizzati.

«Una risposta sopra le aspettative che conferma la bontà della nostra strategia energetica», ha commentato nota l'assessore all'ambiente ed energia della Regione Basilicata, Cosimo Latronico.

Loading...

«La Regione Basilicata ha pensato anche alle famiglie che non sono servite dalla rete del metano, ma dovranno comunque sostenere l'aumento esponenziale dei costi energetici di questo periodo – ha detto Latronico - Puntando, al contempo, a unire la risposta alla crisi odierna a una visione di futuro capace di accelerare la transizione energetica. La Basilicata sta entrando in una vera e propria ‘rivoluzione energetica', che ci permette di concretizzare la nostra strategia per la transizione energetica con un primo, consistente investimento pubblico, destinato a produrre risultati importanti in termini di risparmio per le famiglie e di tutela dell'ambiente».

Il bando prevede l'assegnazione di contributi fino a 5mila euro (in alcuni casi elevabili a 7.500) ai proprietari delle singole abitazioni e fino a 10mila euro ai condomini che intendano eseguire uno o più dei seguenti interventi: fotovoltaico o micro-eolico, sistemi di accumulo abbinati ad impianto fotovoltaico, collettori solari per la produzione di energia termica, pompe di calore. Il bando si rivolge alle abitazioni principali senza un Pdr attivo e censite regolarmente.

Le risorse vengono prenotate dall'operatore per nome e per conto del beneficiario, indicando la tipologia di intervento. E saranno erogate dopo 120 giorni dalla presentazione della domanda di erogazione del contributo, che può essere effettuata sia dal beneficiario che dall'operatore economico.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti