Banca nazionale

Bando per terreni agricoli ai giovani con super incentivi: ecco come fare richiesta

Le manifestazioni di interesse possono essere presentate fino alle 24 del 5 giugno 2022. Occorre avere tra i 18 anni compiuti e i 41 non compiuti.

L'Ue prepara piani emergenza per energia e agricoltura

3' di lettura

Terreni agricoli ai giovani con agevolazioni. Si è aperta il 7 marzo la quinta edizione della Banca nazionale delle Terre Agricole costituita da oltre 19.800 ettari, per un totale di 827 aziende agricole potenziali e un valore complessivo a base d’asta di quasi 312 milioni di euro, da destinare ai nuovi interventi in favore dei giovani imprenditori agricoli. Dei terreni in vendita, distribuiti sull’intero territorio nazionale, 403 sono al primo tentativo, 269 al secondo, 60 al terzo e 95 al quarto.
Le manifestazioni di interesse per l’acquisto di uno o più terreni possono essere presentate telematicamente dalle 12 del 7 marzo fino alle 24 del 5 giugno 2022. Su questo sito è possibile consultare le modalità di partecipazione, le caratteristiche dei terreni e inviare le manifestazioni di interesse. È una procedura in 3 mosse: si cerca il terreno, viene effettuata la manifestazione di interesse e si presenta l’offerta.

Le agevolazioni per giovani imprenditori agricoli

In caso di aggiudicazione in favore di giovani imprenditori agricoli, il pagamento del prezzo potrà avvenire ratealmente, con iscrizione di ipoteca pari al 100% del valore del terreno posto a base d’asta per i primi tre tentativi di vendita e del prezzo di aggiudicazione, se minore, in caso di terreni al quarto tentativo (articolo 13 del decreto legge 193/2016).

Loading...

In questo caso, il prezzo del terreno, fino al 100% del valore a base d’asta e al netto della cauzione versata, potrà essere corrisposto in rate semestrali o annuali e il relativo piano di ammortamento sarà sviluppato per un periodo massimo di 30 anni. Il pagamento delle singole rate di preammortamento e di ammortamento dovrà essere effettuato, dalla parte acquirente, esclusivamente mediante versamento della somma a mezzo Sdd (Sepa direct debt), con addebito diretto sul conto corrente dell'aggiudicatario.

I requisiti per accedere all’agevolazione

Per accedere all’agevolazione, se si tratta di impresa individuale l’acquirente deve avere, fin dal momento della pubblicazione dell’avviso di vendita, alcuni requisiti. E in particolare: deve essere amministrata da un soggetto di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 41 non compiuti. Deve essere iscritta al registro delle imprese della Camera di commercio. Deve essere titolare di partita Iva in ambito agricolo. E deve essere iscritta al regime previdenziale agricolo.

Se invece si tratta di società, deve essere iscritta al registro delle imprese della Camera di commercio; titolare di partita Iva in campo agricolo; iscritta al regime previdenziale agricolo; deve avere per oggetto sociale l’esercizio esclusivo delle attività (articolo 2135 Codice civile); deve recare l’indicazione di “società agricola” nella ragione o nella denominazione sociale; avere una maggioranza assoluta, numerica e di quote di partecipazione, di soci di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 41 anni non compiuti. Infine, la società deve essere amministrata da soggetti di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 41 non compiuti.

La verifica

Se più terreni vengono aggiudicati a un soggetto che, in qualità di titolare di impresa individuale o amministratore di una o più società qualifichi, comunque, l’aggiudicatario, seppure con diversa denominazione, come giovane imprenditore agricolo, questo potrà, a sua scelta, richiedere il pagamento rateale del prezzo limitatamente a un solo terreno, anche tenendo in considerazione i terreni aggiudicati in vendite precedenti tramite la Banca delle Terre agricole.

Il pagamento rateale è autorizzato previa valutazione del merito del richiedente. A questo scopo, unitamente alla richiesta di accesso al pagamento rateale, l'interessato dovrà fornire una visura presso la Centrale dei rischi della Banca D'Italia (o di altra società privata di gestione di sistema di informazione creditizia) rilevata all'ultima data contabile disponibile al momento della comunicazione dell'aggiudicazione e riferita, ove possibile,ai 12 mesi precedenti, ovvero al minor periodo disponibile.
A carico dell'aggiudicatario, non dovranno sussistere pregiudizievoli, protesti né procedure esecutive individuali o concorsuali.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti