ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùmedia

Banijay, stretta su Endemol Shine: via alle fusioni nelle produzioni tv

Masterchef e Grande Fratello pronti a passare di mano per 2 miliardi. La società acquirente è controllata da De Agostini e partecipata da Vivendi

di Andrea Biondi

Grande Fratello. Una delle produzioni di punta di Endemol Shine (Agf)

2' di lettura

Questa dovrebbe essere la volta buona per un mega-deal nel settore delle produzioni audiovisive, di cui si parla da anni ma che da 18 mesi a questa parte ha assunto i tratti di qualcosa di più del rumor, anche se tra vari stop and go ancora non si è giunti al «The End».

La stampa internazionale ora però rilancia come affare in dirittura d’arrivo quello che vede interessati i due grandi competitor del mondo delle produzioni tv.

Loading...

Il big deal vedrebbe Endemol Shine nella parte della società acquisita e il gruppo Banijay in quella di acquirente. Il primo – nato dalla fusione tra Endemol, Shine e Core Media, e di proprietà di Disney (che l’ha rilevata da 21st Century Fox) e Apollo Global Management – è il gruppo conosciuto per produzioni come “Il Grande Fratello”, “Tú Sí Que Vales”, “Peaky Blinders”, “Black Mirror”, “Masterchef”. È un gruppo, Endemol Shine, gravato da un forte debito e con ricavi operativi sugli 1,8 miliardi che stando alle valutazioni riportate dal quotidiano The Daily Telegraph potrebbe passare di mano per una cifra attorno ai 2 miliardi di euro.

Dall’altra parte, nelle vesti di compratore, gli occhi da tempo – e questa volta si starebbe per arrivare alla stretta finale con annuncio la prossima settimana al più presto – sono puntati su Banijay, big francese delle produzioni Tv che nel suo catalogo annovera titoli come “Temptation Island” o anche “L’Isola dei famosi” o “Il Paradiso delle Signore” per stare alle produzioni più conosciute in Italia.

La società è controllata attraverso la holding LDH dal gruppo Lov di Stéphane Courbit e dalla De Agostini (che in tutto ha il 34,2% del gruppo), con i francesi di Vivendi possessori di una quota di minoranza del 31,4 per cento. Stando a quanto si legge nei bilancio del Gruppo De Agostini, Banijay Group Holding ha registrato ricavi per 827 milioni di euro nel 2018 con un Ebitda di oltre 120 milioni.

In questi ultimi 18 mesi attorno alle sorte di Endemol Shine si sarebbe dunque scatenato l’interesse di vari pretendenti: dalla britannica Itv, a Sony, FremantleMedia. Nella parte finale c’è stato il forte interessamento di All3Media, gruppo posseduto da Discovery e Liberty Global di John Malone. A spuntarla però dovrebbe essere il gruppo Banijay, guidato a livello mondiale da Marco Bassetti: personaggio di primissimo piano nel mondo dell’audiovisivo, a capo di Endemol Group prima di arrivare alla guida del gruppo Banijay nato nel 2016 nato dalla fusione con Zodiak Media (che era, appunto, di De Agostini). All’interno di Banijay c’è anche l’ex capo di Endemol Shine e fratello di Marco: Paolo Bassetti.

Della trattativa in dirittura fra Endemol Shine e Banijay si era parlato già a inizio anno. Ma con ogni probabilità questioni di prezzo oltre al passaggio dalla galassia Murdoch a Disney della quota in Endemol Shine avrebbero costituito fattori di rallentamento. Adesso, la stretta finale.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti