Giocattoli

Barbie sposa l’economia circolare: ora è fatta di plastica riciclata dall’oceano

Mattel punta a raggiungere il 100% di materiali plastici riciclati, riciclabili o a base biologica in tutti i suoi prodotti e imballaggi entro il 2030

1' di lettura

Barbie, la bambola più famosa del mondo, si è convertita all’economia circolare. Il produttore statunitense di giocattoli Mattel ha presentato Barbie Loves the Ocean, la sua prima linea di bambole fatte di plastica riciclata, recuperata dall’oceano.

L’operazione è in linea con l’obiettivo già fissato dal produttore: raggiungere il 100% di materiali plastici riciclati, riciclabili o a base biologica in tutti i suoi prodotti e imballaggi entro il 2030.

Loading...

La collezione Barbie Loves the Ocean comprende tre bambole i cui corpi sono fatti con il 90% di plastica riciclata dall’oceano e un set di giochi e accessori Beach Shack: anche questo è realizzato per oltre il 90% con plastica riciclata.

Sul fronte del packaging, per Barbie Mattel mira a raggiungere il 95% di carta riciclata o certificata Fsc e materiali in fibra di legno entro la fine del 2021.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti