terrorismo

Barcellona, la mente degli attentati fu informatore degli 007


default onloading pic
fonte EPA

1' di lettura

I servizi segreti spagnoli del Cni hanno avuto come informatore l'imam di Ripoll Abdelbaki Es Satty, capo del gruppo jihadista responsabile delle stragi di Cambrils e Barcellona il 17 agosto. Lo ha rivelato oggi El Pais. La notizia è stata confermata a Efe da fonti del Cni, che non hanno precisato fino a quando si è prolungata la collaborazione. I servizi avevano avvicinato Es Satty mentre era in carcere nel 2014 per traffico di droga. L'imam è morto il 16 agosto nell'esplosione del covo della cellula terrorista.


Il presidente catalano in esilio a Bruxelles Carles Puigdemont ha definito oggi «estremamente grave» la notizia. «Conferma i nostri sospetti - ha scritto su twitter - è un fatto estremamente grave, che sicuramente non comporterà nello stato spagnolo dimissioni, o denunce o detenzioni».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...