Sport

Basket, che colpo Milano: preso Goudelock

a cura di Datasport

1' di lettura

Sfumato il ritorno di Curtis Jerrells, che è rimasto all'Hapoel Gerusalemme, l'Olimpia Milano si rifà con un grande colpo di mercato: Andrew Goudelock. La guardia americana classe 1988, soprannominato "Mini Mamba" per l'inizio di carriera ai Lakers in squadra con Kobe Bryant, firmerà con l'EA7 Emporio Armani un contratto biennale. E' stato lo stesso giocatore a confermare su Twitter il suo imminente arrivo in Italia.   "Ho apprezzato il supporto di tutti i tifosi del Maccabi Tel Aviv, forse ci incontreremo ancora in futuro", poi "Italia, sto arrivando", e poi ancora, a precisa domanda se la sua destinazione fosse Milano, ha twittato "sì, signore". Una conferma che non lascia dubbi dopo che già sabato si erano diffuse le voci su un suo possibile sbarco in serie A. Goudelock darà all'Olimpia di coach Simone Pianigiani uno straordinario attaccante, un giocatore con molti punti nelle mani e un tiratore notevole (45% da tre nell'ultima stagione col Maccabi e detiene il record di triple, 10, in una gara di Eurolega). In Europa ha già giocato con l'Unics Kazan di Trinchieri nel 2013-14 conquistando l'MVP di Eurocup, nel 2014-15 col Fenerbahce di Obradovic e nel 2016-17 a Tel Aviv col Maccabi.   Per un grande attaccante che arriva, ce n'è uno che lascerà l'Olimpia Milano. Si tratta di Rakim Sanders che, dopo una stagione e mezza con la casacca dell'EA7 dopo l'esperienza e il Triplete con la Dinamo Sassari, saluta l'Italia e si trasferisce al Barcellona: l'ala americana avrebbe firmato un accordo di un anno a circa 1.2 milioni di dollari con club balugrana.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti