Sport

Basket, Nba: altro ko per Cleveland. Warriors e Rockets giganteggiano

a cura di Datasport

2' di lettura

Nove partite nella nottata Nba che si apre con l'ennesima e sorprendete sconfitta dei Cleveland Cavaliers battuti ad Indiana 97-95. Qualche defiance saltuaria, ma chi non sbaglia un colpo sono Golden State e Houston in Western Conference. I Warriors hanno battuto i Milwaukee Bukcs 94-108, grazie ad un Kevin Durant da 26 punti. Rockets alle loro spalle vincendo 95-112 contro i Suns. Nessuna novità per Atlanta, gli Hawks battuti dai Nets 105-110; assente Marco Belinelli.   Celebrare il funerale di Cleveland sarebbe sbagliato, ma Lue e i suoi ragazzi è forse il caso che si guardino intorno: terza sconfitta consecutiva, settima nelle ultime nove partite; stabilmente al secondo posto in Eastern alle spalle dei 'macinapunti' dei Celtics, ora terzi superati dai Raptors; alle loro spalle Miami in stato di grazia (anche se la percentuale di vittorie è più bassa dei Cavs).  Questo è il quadro della situazione dei Cavaliers, che in nottata hanno perso ad Indiana 97-95. I numeri ci sono, forse manca la continuità. Lebron James è top scorer con una doppia doppia da 27 punti e 11 assist ai quali ci aggiunge 8 rimbalzi; doppia doppia anche per Kevin Love con 21 punti e 10 rimbalzi. E poi ci sono i Pacers, più corali e decisivi. Darren Collins fa 22, due doppie doppie con Stephenson (16 punti e 11 rimbalzi) e Sabonis (12 punti e 15 rimbalzi), ma soprattutto i 19 punti di Victor Oladipo tra cui la tripla del 96-95.   Ad Ovest Golden State si conferma prima grazie alla vittoria in casa di Milwaukee per 94-108. Ancora assente Curry, ci pensa di nuovo Kevin Durant con 26 punti a trascinare i Warriors alla vittoria, in compagnia di Draymond Green e della sua doppia doppia da 21 punti e 10 rimbalzi. Orrima prova del solito Antetokounmpo con 23 punti. Assenza pesante anche per Houston, James Harden, ma no problem c'è Chris Paul. I Rockets passeggiano contro Phoenix 95-112. Il numero 3 dei texani ha preso letteralmente la squadra in mano in questi ultimi giorni. 25 punti, 8 rimbalzi, 6 assist. Bene sotto canestro Capela con 15 punti e 16 rimbalzi.    Sempre in Western gli Atlanta Hawks perdono contro i Brooklyn Nets 105-110. Assente Marco Belinelli. Ospiti bravi e fortunati, che passano a 11" dalla fine con un canestro diDinwiddie e poi mettono la firma sulla partita con LaVert.   I Washington Wizards battono gli Orland Magic 125-119. Decisivo l'ultimo quarto per i capitolini. Nelle altre partite: Charlotte Hornets-Utah Jazz 99-88; Minnesota Timberwolves-New York Knicks 118-108; New Orleans Pelicans-Portland Trail Blazers 119-113; Denver Nuggets-Memphis Grizzlies 87-78.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti