Sport

Basket, Nba: Antetokounmpo stende Belinelli, ancora fuori Gallinari

a cura di Datasport

2' di lettura

Altra notte Nba da dimenticare per gli italiani. Marco Belinelli e i suoi Philadelphia 76ers cadono contro Milwaukee. Il 118-110 per i Bucks arriva in rimonta, dopo il +12 dei primi due quarti letteralmente buttato all'aria dagli ospiti, con Antetokounmpo e compagni capaci di infliggere un 33-14 a Philadelphia ed ottenere un successo importantissimo, che interrompe una striscia negativa di quattro sconfitte. Proprio il greco, con 35 punti, 7 assist e 9 rimbalzi, domina il match in cui l'azzurro mette a referto solo 10 punti, un assist ed un rimbalzo in poco più di 24 minuti. Va peggio a Danilo Gallinari, ancora out con i Clippers, che però stendono 123-120 i Nets. Grazie a Rivers e Harris, rispettivamente 27 e 26 punti, Los Angeles piega Brooklyn nel finale, quando con un parziale di 5-0 ribalta il vantaggio di LeVert e compagni.   Nelle altre partite, Toronto consolida il primato ad Est battendo 103-98 gli Hornets. A guidare i Raptors è ancora DeMar DeRozan, che con 19 punti, insieme ai 18 di Valanciunas, rendono inutili i 27 di Kemba Walker per Charlotte. Successo esterno per i Pelicans: Holiday e Mirotic, con 30 e 24 punti (da segnalare anche Rondo ad un passo dalla tripla tripla con 14 punti, 10 assist e 9 rimbalzi) permettono a New Orleans di imporsi sui Dallas Mavericks, battuti nonostante i 23 punti di Nowitzki. Oladipo e Bogdanovic, invece, piegano i Wizards: a Washington, finisce 95-98, con la guarda che mette a referto ben 33 punti, mentre il serbo ne realizza 20. Vittorie sofferte, invece, per Sacramento e Atlanta: i Kings battono 102-99 i Knicks grazie alla tripla allo scadere di Skal Labissiere, gli Hawks superano 113-112 i Phoenix Suns grazie al tiro da tre di Taurean Prince.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti