Competizioni

Basso-Granai (Skoda) vincono alla Targa Florio

Una gara che si è giocata sul filo dei secondi e che ha visto il trevigiano Basso su Skoda Fabia R5 avere la meglio sull’irlandese Breen su Hyundai i20 R5. A chiudere il podio De Tommaso su Citroën C3 R5

di Giulia Paganoni

2' di lettura

La prima vittoria di Basso al Targa Florio. La 105esima edizione della “Cursa”, valida come terza prova del Campionato Italiano Rally Sparco, è stata ricca di colpi di scena sin dall'inizio e ha tenuto la suspense fino all’ultima prova cronometrata per decretare il vincitore. 

Due forfait di prestigio 

Il primo colpo di scena è stato il ritiro anzitempo dei campioni italiani in carica, Crugnola-Ometto su Hyundai i20 R5 che per un problema meccanico riscontrato durante lo shakedown sono stati costretti al ritiro. Un altro forfait è stato quello di Andolfi-Savoia che non hanno preso il via per problemi di salute del pilota. 

Loading...

Perdendo subito due dei pretendenti alla vittoria, sono stati gli equipaggi Basso-Granai su Skoda Fabia R5 e Breen-Louka su Hyundai i20 R5 a battagliarsi sul filo dei secondi. Tempi interessanti anche per De Tommaso-Bizzocchi su Citroën C3 R5 e Albertini-Fappani su Skoda Fabia R5 Evo, questi ultimi costretti al ritiro dopo un urto nella penultima prova cronometrata che poi è stata annullata. 

Una gara dalle molteplici emozioni 

Giandomenico Basso, in coppia con Lorenzo Granai su Skoda Fabia R5, ha preso il comando alla terza delle dieci prove in programma, per mantenerlo fino al traguardo. Bella gara e storia commovente quella sul secondo gradino del podio, con l’emozione che ha accompagnato Craig Breen alla Targa, riportandolo indietro fino al 2012, anno in cui proprio su queste strade perse la vita il suo copilota Gareth Roberts in un incedente che li vide protagonisti. L’irlandese, stavolta in coppia con Louis Louka sulla Hyundai i20 R5 ufficiale di Hyundai Motorsport, ha centrato un secondo posto in un rally per lui speciale, che vale moltissimo a livello emotivo e che lo lancia pienamente in corsa per il titolo tricolore. Ma “’a Cursa” ha indicato con prepotenza anche due giovani piloti ormai diventati a tutti gli effetti due big del Campionato Italiano Rally Sparco; il varesino Damiano De Tommaso con Massimo Bizzocchi (Citroen C3 R5) bravissimo e sempre nei primi tre dopo aver anche vinto la Power Stage di apertura del rally; il fiorentino Tommaso Ciuffi con Nicolò Gonella (Fabia R5), anche lui, velocissimo che fin dal via non ha mai mollato i primi. Alla fine il loro piazzamento, terzo per De Tommaso e quarto per Ciuffi (entrambi piloti di Aci Team Italia) ha definitivamente chiarito quali sono le loro potenzialità. De Tommaso-Bizzocchi con il terzo gradino del podio conquistano quindi la vittoria nel Campionato Italiano Rally Asfalto, proprio davanti a Ciuffi-Gonella.

Classifica piloti e costruttori 

Con la vittoria siciliana, Basso si porta in vetta alla classifica piloti con 34 punti, seguito da Breen a 41, Albertini a 31, Andolfi a 24, Ciuffi a 23, Crugnola a 19 e De Tommaso a 18.

Nella classifica costruttori, Skoda è a 63 punti, seguita da Hyundai a 55, Volkswagen a 25 e Citroën a 17. 

Il prossimo appuntamento con il Cir sarà il 27 giugno al Rally San Marino, primo dei due appuntamenti su terra

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti