VIAGGIARE LEGGERI

Basta bagagli al seguito con il servizio di luggage delivery. Ecco come funziona

di Biagio Simonetta

default onloading pic
(Adobe Stock)


2' di lettura

Il bagaglio è da sempre il più prezioso compagno di viaggio. E oggi che le compagnie aeree low cost stanno facendo ampia leva sul trasporto delle valigie, il sistema rischia di diventare complesso. Capiamoci: l'idea del weekend fuori casa, zaino in spalla, ha sempre il suo fascino. Ma la necessità dello spazio di un trolley è spesso inderogabile. Certo, molto dipende dalla destinazione. E da quanto questa sia ben collegata con l'aeroporto. Non tutte le città, ad esempio, sono come Bruxelles, Manchester e Malaga (tra le città meglio collegate con gli aeroporti, secondo un'indagine di Volagratis), con i loro collegamenti super fast. In certe circostanze il bagaglio a seguito potrebbe risultare molto scomodo. Senza dimenticare, come dicevamo in apertura, che alcune compagnie come Ryanair hanno imposto una vera e proprio stretta sul bagaglio a mano (dal 1 novembre il classico trolley da cabina è a pagamento).

In questo scenario in costante mutamento, prendono forma nuovi servizi strettamente connessi al luggage delivery. Piattaforme di corrieri che, in sostanza, prelevano il bagaglio a casa del cliente e glielo fanno trovare a destinazione. Col duplice vantaggio, per l'utente, di affrontare il viaggio in comodità (niente trolley da trascinare, niente attese al rullo) e di bypassare le nuove tariffe dedicate ai bagagli. Si tratta di un settore in rapida crescita, che all'estero propone alternative interessanti già da qualche anno, con la compagnia inglese First luggage che è già da un pezzo leader di questo settore. In Italia sono attive alcune piattaforme come BagExpress, società partenopea che preleva bagagli in Italia (anche attrezzature sportive) e li consegna in tutta Europa con tariffe a partire da 33 euro.

Altro servizio made in Italy è quello proposto dal sito “viaggiaresenzavaligie”, che per una valigia di 30 Kg in partenza dall'Italia e diretta in Germania propone una tariffa di 31,57 euro. Per voli nazionali, invece, va segnalato il servizio SpedireBest, che propone spedizioni di valige da 6,49 euro. Con i servizi di luggage delivery si può decidere tutto: dalla data all'ora e al posto di ritiro, fino alla consegna (che sia un hotel, una casa o qualsiasi altro posto non fa differenza). E si possono stipulare polizze ad hoc, con pochi euro in più, per garantirsi una copertura in caso di smarrimento del bagaglio. Le comodità sono abbastanza palesi. E se la stretta delle low cost dovesse contagiare anche le compagnie più grandi, questo settore potrebbe esplodere definitivamente.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti