Gaming

Battlefield 2042 è sporco e caotico ma è lo sparatutto più promettente

Lo storico shooter di Ea torna più disorganizzato che mai. Le potenzialità sono enormi. Il teatro di guerra diventa realistico nel suo essere completamente fuori controllo

di Luca Tremolada

Boom di gaming e esports: 175 milardi dollari di ricavi nel 2020

2' di lettura

Quando ti ritrovi a correre in mezzo alle esplosioni, tra pallottole e fumo insieme ad altri sessanta giocatori che si muovono sul campo insieme a te, hai la certezza che accadrà qualcosa di sorprende. Battlefield 2042 (Pc e console) non è perfetto, non è (almeno al momento) bilanciato, ma non è l’ennesimo sparatutto. Ripple Effect Studios (ex Dice) ha realizzato un teatro di guerra con un altissimo potenziale. Quello di oggi è un gioco caotico e sporco, disorganizzato che non piacerà ai professionisti degli Fps (First personal shooter), ma realistico per chi si immagina il campo di battaglia come un luogo spietato e ingiusto.

Le tre modalità per affrontare il teatro di guerra

All-Out- Warfare vuole essere la rappresentazione della guerra su scala globale sullo schermo di un Pc o su un televisore. Teoricamente si possono ospitare 128 giocatori. Sei catapultato su una mappa e devi correre verso il nemico. Le modalità sono Conquista e Sfondamento. Diciamo che è l'esperienza più in linea con il franchise di Battlefield ma anche la più imperfetta. Succede di tutto ma va bene così. Se non siete pratici meglio scegliere la figura del medico. Per missioni più tattiche c’è la modalità Hazard Zone, dove invece conta davvero di più il lavoro di squadra. In campo ci sono otto squadre composte da quattro giocatori che competono per individuare e raccogliere degli hard disk caduti sulla mappa. Portal, infine, vi riporta indietro nel tempo per rivivere - con una grafica migliore - alcune missioni di titoli passati della serie come la battaglia sul Caspio di Battlefield 3 o di El Alamein per Battlefield 1942.

Loading...

Cosa ci è piaciuto

La rappresentazione della guerra su scala globale sullo schermo di un Pc o su un televisore richiede delle accortezze. Battlefield 2042, giocato su Xbox Series S, non dà problemi, è spettacolare e intenso.

Il gameplay di Battlefield 2042 in un video

Cosa non ci è piaciuto.

Mancano un po’ di cose. Una campagna in single player, un bilanciamento sensato tra mezzi e guerrieri, una maggiore calibrazione di alcune armi, e le statistiche a fine partita a cui sono abituati gli appassionati del genere. Dopo alcune ore, sei pervaso dalla sensazione che quello che accadrà dipenderà solo in parte dai tuoi meriti militari. Questo episodio di Battlefield è il più incompiuto e disorganizzato della saga. Ma forse anche per questo quello che saprà nel tempo sorprenderci di più.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti