ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa lotta all’inflazione

Bce, a settembre rialzo significativo dei tassi. «Azione forte sui prezzi»

Da Jackson Hole i membri del board della Bce Villeroy e Schnabel chiariscono come la banca centrale europea seguirà la linea dura come la Fed, nonostante i rischi di recessione siano saliti

1' di lettura

L’impegno della Bce ad agire sull’inflazione è «incondizionato»: un altro rialzo «significativo» dei tassi di interesse è un passo necessario in settembre. Lo afferma Francois Villeroy de Galhau, membro del comitato esecutivo della Bce, citato dall’agenzia Bloomberg.

Da Jackson Hole, al summit dei banchieri centrali, anche Isabel Schnabel, dello stesso comitato esecutivo della Bce, pur ammettendo che i rischi di recessione sono aumentati, auspica comunque un’azione forte per riportare l’inflaizone sotto controllo. Per Schnabel, riporta sempre l’agenzia Bloomberg, «le banche centrali devono agire con forza» contro la corsa dei prezzi. «Anche se entriamo in recessione, abbiamo ben poche scelte se non continuare sulla strada della normalizzazione», aggiunge Schnabel.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti