Sistema Paese

«beIT»: maxi campagna di promozione del made in Italy a Londra

L'Italia è straordinaria: questo il messaggio che verrà inviato a tutti i londinesi in una serie di video che verranno trasmessi su 54 schermi nelle maggiori stazioni della metropolitana londinese a partire da lunedì 6 dicembre, tutti i giorni dalle 6 del mattino a mezzanotte.

di Nicol Degli Innocenti

2' di lettura

LONDRA - L'Italia è straordinaria: questo il messaggio che verrà inviato a tutti i londinesi in una serie di video che verranno trasmessi su 54 schermi nelle maggiori stazioni della metropolitana londinese a partire da lunedì 6 dicembre, tutti i giorni dalle 6 del mattino a mezzanotte.

È la prima parte di una campagna di promozione del Made in Italy a sostegno delle esportazioni e dell'internazionalizzazione del sistema economico nazionale.«Questa è la prima campagna nazionale di promozione mai lanciata dall'Italia -, ha detto ieri Raffaelle Trombetta, ambasciatore d'Italia presso il Regno Unito, presentando ufficialmente la nuova campagna a Londra -. Non si tratta di una promozione del turismo o di un'operazione di marketing di un settore, ma di una campagna di comunicazione che costituirà un prezioso strumento di sostegno al made in Italy».

Loading...

Il titolo della campagna, beIT, organizzata in collaborazione con l'Ice, è un gioco di parole che utilizza le prime due lettere di Italia ma rimanda anche alla frase “essere it” che in inglese significa essere all'avanguardia o al centro di tutto. La prima fase della campagna, che durerà fino al marzo 2022, è incentrata sul racconto dei sei valori che più descrivono e rappresentano l'Italia: creatività, passione, tradizione, stile, innovazione e diversità.

«Tutti associano l'Italia a creatività, stile e tradizione, ma forse è meno noto quante società tech ci siano in Italia, che ad esempio ha il settore delle scienze della vita che cresce più rapidamente in Europa, per non parlare della robotica e delle energie rinnovabili -, ha detto l'Ambasciatore Trombetta -. Anche sul fronte della diversità le nostre venti regioni offrono grandi differenze culturali, storiche, economiche e anche gastronomiche».

La seconda fase dell'iniziativa, dal marzo all'agosto 2022, vedrà una serie di campagne “verticali” o mirate su singoli filoni per promuovere le filiere produttive del made in Italy. La campagna si svilupperà principalmente su canali digitali e social media con piattaforme e pagine dedicate e contenuti originali che verranno creati e aggiornati durante l'intera durata della campagna. I podcast sono prodotti e narrati dallo scrittore Alessandro Baricco.Non manca l'aspetto “verde” della campagna: per ogni diecimila persone che vedono uno dei video verrà piantato un albero in una regione italiana.

«È ora di definire i tanti aspetti, la molteplicità di fattori e valori che rendono unica e straordinaria l'Italia», ha detto l'Ambasciatore Trombetta.Il Regno Unito è uno dei 26 Paesi nel mondo obiettivo della campagna, che avrà una dimensione globale e due obiettivi principali. Il primo è raccontare al pubblico internazionale l'Italia con i suoi valori e talenti, le sue competenze, innovazioni e straordinarie potenzialità.Il secondo obiettivo è sostenere l'internazionalizzazione delle filiere del nostro sistema produttivo, ampliando e diversificando i mercati esteri di riferimento per le piccole e medie imprese.L'export italiano sta già dando segnali di forte ripresa. Secondo nuovi dati, nei primi nove mesi dell'anno il totale delle esportazioni ha raggiunto i 377 miliardi di euro, rispetto ai 356 miliardi del periodo gennaio-settembre 2019, pre-pandemia.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti