ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCommerciale

Bell Group amplia il retail park di Cusago con l’equity crowdfunding di Walliance

Il Gruppo annuncia un ampliamento di 6mila mq. L’investimento complessivo di 10 milioni di euro è finanziato per il 40% da Walliance, tramite una campagna di raccolta che durerà 30 giorni ed è partita la settimana scorsa. Il cantiere aprirà a fine anno per una durata di circa 10 mesi

di Laura Cavestri

2' di lettura

Bell Group annuncia l’ampliamento del retail park di Cusago (provincia di Milano) e sceglie, ancora una volta, l’equity crowdfunding per il financing. Partner esclusivo è Walliance, tra le piattaforme di riferimento per gli investimenti immobiliari online. Un investimento complessivo di 10 milioni di euro per un cantiere che aprirà tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023 per concludersi in 10 mesi, ovvero nell’autunno prossimo. L’ampliamento di Europa Shopping Center – inaugurato nel 2016 su circa 9mila mq – avrà una superficie coperta di 5.520 mq suddivisa in quattro unità commerciali di 1.380 mq ciascuno, oltre a un’unità separata di 480 mq dedicata al food, per un totale di 6mila metri quadrati.

Innovativo anche il financing. Bell ha scelto di affidarsi a Walliance, alla prima operazione di sviluppo commerciale. Per questo progetto, l’importo target è di 3,5 milionì di euro, con possibilità di raggiungere una raccolta totale massima di 4 milioni. La campagna di raccolta online, che è partita pochi giorni fa, prevede per gli investitori che sottoscrivano quote tramite il portale per un Roi (Return on Investment) stimato del 27% con una durata stimata di 24 mesi e ticket minimo di investimento pari a 2.500 euro.

Loading...

L’operazione è la prima in ambito commerciale per la community di investitori del portale, realtà di riferimento per il mercato con oltre 72 milioni di euro raccolti per 41 diversi progetti immobiliari.

«L’ampliamento del retail park di Cusago – ha spiegato Cesare Lanati, ceo di Bell Group – conferma il nostro interesse per lo sviluppo di immobili e retail testimoniato dalla realizzazione nel corso degli anni di numerosi retail park, stand alone e negozi di prossimità e si configura come operazione di valenza strategica per il gruppo. Coerentemente al business model di Bell anche in questa operazione seguiremo l’intero percorso di sviluppo, dalla fase progettuale a quella esecutiva e di gestione oltre che di commercializzazione».
Quanto incidono i costi e i prezzi energetici sull’operazione? «L'ultimo business plan – ha aggiunto Lanati – ha già recepito il nuovo scenario. Sinora con i nostri partner finanziari e i fondi di sviluppo per la messa a reddito nel comparto logistica abbiamo assorbito gli aumenti. Tuttavia, l’aumento dei costi delle forniture porterà inevitabilmente un incremento dei canoni di locazione. Già da tempo, comunque, i nostri progetti prevedono lo sfruttamento dell’intera superficie di copertura degli immobili atti a garantire la massima produzione di energia con fonti rinnovabili».

«Con il progetto di Cusago, Europa Shopping Center – ha concluso Giacomo Bertoldi, ceo e co-founder di Walliance – ampliamo la gamma di prodotti di investimento e di finanziamento offerti al nostro network, affiancando all’asset class residenziale quello commerciale. Dopo cinque anni di attività, siamo entusiasti di allargare i confini del nostro core business con un progetto così importante come quello che svilupperà il gruppo Bell».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati