L’avvicendamento

Belloni approda al Dis, Sequi nuovo segretario generale della Farnesina

L’attuale capo di gabinetto del ministro degli Esteri Luigi Di Maio prenderà il posto lasciato dalla neo nominata capo dei Servizi segreti

di Gerardo Pelosi

(7146)

2' di lettura

Competenza, conoscenza dei dossier, leadership e anche grande umanità. Elisabetta Belloni 63 anni, ambasciatore di grado e dal 2016 segretario generale della Farnesina è la prima donna a ricoprire l'incarico di direttore della struttura di coordinamento dei servizi di intelligence interni ed esteri. E' il terzo ambasciatore su quella poltrona dopo Francesco Paolo Fulci e Giampiero Massolo.

Come a Londra la Rimington capo dell’MI5

Per l'Italia una donna in un posto da 007 è una novità, non così all'estero dove ad esempio nel Regno Unito Stella Rimington dal '92 al '96 diresse i servizi di intelligence dell'MI5. Ma i rapporti con i militari e gli uomini dell'intelligence la Belloni li aveva coltivati da tempo, da quando, nel 2004, venne nominata a capo dell'unita di crisi della Farnesina trasformandola in una delle strutture più efficienti dlel’Occidente . Si trova subito a dover gestire e decidere l'evacuazione dei connazionali in Costa d'Avorio e dopo due mesi a gestire il rimpatrio dei superstititi e delle salme dei connazionali coinvolti dallo tsunami che il 26 dicembre quell'anno, colpì il Sud-Est asiatico dove migliaia di turisti italiani stavano trascorrendo le vacanze natalizie. Una prova del fuoco superata egregiamente.

Loading...

Ha gestito i rapimenti Sgrena e Mastrogiacomo

Nel 2005 il rapimento di Giuliana Sgrena in Iraq e di Clementina Cantoni in Afghanistan, gli attentati di Londra e Sharm el-Sheikh, gli uragani Katrina e Rita negli Stati Uniti. Il 2006 è l'anno dei rapimenti nello Yemen, in Niger e in Nigeria, ma soprattutto dell'attacco e dell'invasione israeliana nel Sud del Libano, dove erano presenti diverse centinaia di italiani. Proprio in virtù della gestione di questa crisi, nel dicembre 2007 Belloni verrà insignita a Palazzo Farnese della Legion d'Onore di Francia per aver dato un contributo alla cooperazione bilaterale tra i due Paesi. E del 2007 è anche l'operazione che portò alla liberazione del giornalista di Repubblica Daniele Mastrogiacomo rapito in Afghanistan.

Ha frequentato il liceo Massimo come Mario Draghi

Di comune con Draghi c'è anche la comune frequentazione (in tempi diversi) dell'istituto Massimo di cui nel 2007 dirà “Mi hanno insegnato sostanzialmente due cose: la prima cosa che conta è la preparazione, la professionalità, la seconda è l'apertura mentale”.Una carriera diplomatica la sua tutta nel solco dell'Europa (soprattutto orientale) e delle organizzazioni internazionali. Il marito Giorgio Giacomelli, scomparso di recente, è stato un grande diplomatico in Italia e nelle agenzie delle Nazioni Unite. Rimase famoso il suo blitz in Congo per liberare missionari italiani in pericolo di vita.

Alla Segreteria generale della Farnesina arriva Sequi

Al posto di segretario generale della Farnesina lasciato scoperto dalla Belloni arriverà l’ambasciatore Ettore Sequi attuale capo di gabinetto del ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti