Oscar al miglior attore protagonista

Benedict Cumberbatch (Il potere del cane)

di Stefano Biolchini e Andrea Chimento

1' di lettura

Probabilmente Cumberbatch si godrà una cerimonia degli Oscar con un vero trionfo per il film di cui è protagonista, ma senza alzare a sua volta la statuetta che pare destinata nelle mani di Will Smith. L'attore inglese è alla seconda nomination, dopo quella ottenuta nel 2015 per «The Imitation Game», e in questo caso dimostra un talento ancora più forte e maturo, attraverso il ruolo di un mandriano tutto d'un pezzo (almeno in apparenza) che non vuole accettare l'arrivo nella sua casa della moglie di suo fratello e del figlio adolescente di lei: un personaggio che, qualunque sarà il risultato, risulta uno dei più memorabili della stagione.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti