5 stelle

Benessere di lusso nel bosco all’Adler Lodge Ritten, bio resort sulle Dolomiti

Inaugurata a fine giugno la struttura panoramica è stata costruita in bio-edilizia sull’altopiano del Renon

di Marika Gervasio


default onloading pic

3' di lettura

Protetta dagli alberi e immersa nel bosco tra il rumore delle foglie, l’area benessere comprende una sauna finlandese, una biosauna aromatica e una saletta relax: il wellness al nuovo Adler Lodge Ritten nel Renon, in provincia di Bolzano, profuma di natura ed erbe curative.

Nella Spa, nella piscina calda con acqua salata che dall'interno sfocia all'esterno o nel bagno turco è possibile rallentare i propri ritmi e ricaricare le batterie lontano dalla frenesia della vita quotidiana. Al primo piano si trovano anche le sale dei trattamenti per decelerare, prendersi cura di sé, ritrovare l'armonia tra corpo e spirito.

Adler Lodge Ritten, ospitalità a 5 stelle con vista sulle Dolomiti

Adler Lodge Ritten, ospitalità a 5 stelle con vista sulle Dolomiti

Photogallery14 foto

Visualizza

Anche qui la natura è protagonista: i prodotti di bellezza utilizzati sono fatti con ingredienti naturali. In particolare, trattamenti Adler Lodge Signature Treatment sono stati sviluppati all'insegna del bosco con profumi alpini ed erbe curative, secondo rituali antichi. I trattamenti sono olistici e personalizzati sulle esigenze individuali, che siano massaggi rinvigorenti contro tensione e stress, impacchi nutrienti o bagni naturali.

La filosofia

«Let your soul fly» è la filosofia della nuova struttura a cinque stelle, in un ambiente più familiare e informale rispetto ai pari categoria, rigorosamente a conduzione familiare, come ogni realtà Adler. Un rifugio antistress con vista panoramica sulle montagne, vicinissimo alla città di Bolzano, nel silenzio e nella quiete dell’altipiano del Renon (a 1.200 metri di altitudine). Grazie alla pendenza del terreno ed alle ampie vetrate presenti frontalmente e lateralmente, il Lodge gode di una posizione panoramica completa sulle Dolomiti (Patrimonio Mondiale dell'Unesco dal 2009).

Per chi desiderasse regalarsi un'esperienza emozionante, c'è la possibilità di raggiungere la struttura con la funivia che parte dal centro di Bolzano seguita da una suggestiva passeggiata nel bosco. Gli ospiti che arrivano a piedi dal bosco all'altipiano si trovano di fronte ad un'ampia radura in cui spicca il maestoso ingresso della struttura centrale tutta rivestita in legno nero e immersa totalmente in una natura incontaminata.

    Per chi preferisce arrivare con mezzi propri, la struttura è raggiungibile in soli 30 min di auto dal centro di Bolzano: in un garage sotterraneo completamente nascosto l'ospite potrà lasciare la sua auto e godersi la vacanza in totale libertà e senza stress, muovendosi a piedi, con la funivia o con il trenino storico del Renon.

    Il progetto

    Il progetto che nasce dal desiderio della proprietà di un luogo ispirato al concetto de “il lodge nella natura e la natura dentro il lodge”. È è stato ideato e progettato da Andreas e Klaus Sanoner insieme all'architetto Hugo Demetz e costruito in bio-edilizia, secondo il concept della “foresta”, con materiali naturali perlopiù autoctoni. I proprietari della struttura volevano creare il luogo rilassante perfetto per il ritiro che rispettasse il più possibile la natura del territorio e che addirittura si nascondesse nel bosco. Il legno dipinto di nero con cui sono stati rivestiti sia il corpo centrale, sia gli chalet è stato utilizzato per ridurre al massimo l'impatto nella natura del luogo.

    La struttura è costituito da un corpo centrale di 3 piani (Main Lodge) con soffitti alti e grandi open space che regalano una piacevole sensazione di libertà e leggerezza. Nel piano terra si trova l'area wellness con Spa, infinity pool, bagno turco, sala relax e l'area fitness; al secondo piano sono situate la reception con il grande camino centrale ed un'area lounge; al terzo piano, trovano posto la cucina a vista ed il ristorante vetrato anche nella parte superiore, per cenare “sotto le stelle”.

    A fianco del corpo centrale sono presenti due complessi con venti luminose junior suite con propria biosauna e intorno sorgono venti suggestivi e spaziosi chalet (a uno o due piani) con grandi vetrate, sauna e caminetto. Alcuni situati intorno ad un laghetto naturale.

    All’interno, arte africana e dei nativi d'America, tocchi in stile alpino, tavole decorate artigianali, arredi classici e di artigianato locale: nel Lodge lo stile è assolutamente eclettico e trae ispirazioni da luoghi esotici lontani cosi come dal territorio in cui si inserisce.

    Dalla cucina al fitness

    La cucina gourmet alpino-mediterranea si concentra su materie prime a km zero. Guidata dallo chef Hannes Pignater segue la sua volontà di riscoprire i sapori e le tradizioni culinarie locali, rivisitandoli in chiave moderna, leggera e creativa.

    Dalla cucina al fitness gli ospiti possono utilizzare un'area fitness panoramica, con vista sulle Dolomiti e usufruire di innovativi programmi fitness, seguire lezioni di yoga, in gruppo o personali. Per chi ama uscire all'aria aperta, il programma outdoor è variegato: escursioni a piedi, in bicicletta o in e-bike, attività di esplorazione della flora e della fauna locali, attività meditative di immersione nella natura boschiva e infine, in inverno, può regalarsi giornate sulle piste da sci nel comprensorio del Corno del Renon. O divertirsi con le ciaspole e la slitta.

    Adler Lodge Ritten
    Stella - 39054 Soprabolzano
    Italia
    Tel. +39 0471 1551 700
    info@adler-ritten.com

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti