OSERVATORIO ALTAGAMMA-BAIN

Beni di lusso ai livelli pre crisi, nel 2022 crescerà la redditività

Nel 2021 il mercato crescerà del 29% a 283 miliardi, superando dell’1% il dato del 2019. L’Altagamma Consensus fotografa un ebitda medio in aumento, nel 2022, dell’11%

di Giulia Crivelli

A New York. Una delle vetrine per il Natale 2020 di Bergdorf Goodman, create insieme a Swarovski. C'è grande attesa per quelle di quest'anno

I punti chiave

  • Nel 2021 il mercato dei beni personali di lusso crescerà del 29% a 283 miliardi
  • Ebitda medio delle aziende del lusso a +11% nel 2022
  • In salita le vendite di scarpe (+11%) mentre l’abbigliamento deve ancora tornare ai livelli pre-Covid

2' di lettura

Tra i molti record negativi battuti dal Covid uno riguarda i beni di lusso personali. Dove non riuscirono le Torri Gemelle e il crac Lehman Brothers poté la pandemia, che nel 2020 aveva interrotto l’andamento positivo che durava dal 2000, come certifica l’Osservatorio Altagamma, arrivato alla ventesima edizione e presentato ieri a Milano.

«Il mercato globale dei beni di lusso ha conosciuto in due decenni una crescita del 135%, che possiamo definire poderosa e in Italia contribuisce al 7,4% del Pil», ha sottolineato Matteo Lunelli, presidente di Altagamma, associazione che riunisce decine di eccellenze, dalla moda al design, dalla nautica all’automotive, passando per enogastronomia e gioielleria.

Loading...

Le previsioni

Dopo la battuta d’arresto legata alla pandemia, nel 2021 il mercato crescerà del 29% a 283 miliardi, superando, anche se di poco (+1%) il dato del 2019. Numeri a parte, ci sono altri motivi per essere ottimisti, ha spiegato Claudia D’Arpizio, senior partner di Bain&Company e autrice del Worldwide Luxury Market Monitor 2021 insieme a Federica Levato, partner della società di analisi e consulenza. «I cambiamenti nel settore negli ultimi 20 anni sono stati notevoli: uscire dalla crisi dovuta al Covid arriva come un rinascimento per i brand di lusso – ha sottolineato Claudia D’Arpizio –. Storicamente il comparto dell’alta gamma era associato a status, loghi ed esclusività. Oggi i brand sono attori nelle conversazioni sociali, guidati da un rinnovato senso di scopo e responsabilità ed è interessante provare a immaginare dove sarà il settore tra 20 anni».

Nel breve termine si prevede comunque una crescita a due cifre della redditività: il Consensus illustrato da Stefania Lazzaroni di Altagamma raccoglie i contributi dei 20 maggiori analisti internazionali specializzati e indica un ebitda medio in aumento, nel 2022, dell’11%.Tornando ai dati di Bain e all’anno che sta per finire, la ripresa del 2021 è stata tutto sommato omogenea a categorie di prodotti e mercati. A trainare le vendite sono state le scarpe (+11% rispetto al 2019) e anche borse, gioielli, orologi e cosmetici sono tornati o hanno superato i livelli pre-Covid, mentre l’abbigliamento deve ancora recuperare. «Il mercato è stato sostenuto dalla ripresa del consumo locale, dal doppio motore di Cina e Stati Uniti e dalla costante forza del canale online», ha aggiunto Claudia D’Arpizio.

Le conferme dai protagonisti del settore

Le analisi del presente e le previsioni sono state condivise da alcuni protagonisti del settore, a partire da Diego Della Valle, presidente del gruppo Tod’s, che due giorni fa aveva presentato i conti dei primi nove mesi, con ricavi in crescita del 37,6% a 623 milioni. Ottimisti ma consapevoli della velocità dei cambiamenti e della necessità di reinventarsi costantemente all’interno di una visione di lungo periodo anche Remo Ruffini e Brunello Cucinelli. I risultati del periodo gennaio-settembre delle aziende che guidano, quotate a Milano come Tod’s, confermano la ripresa a V dell’alta gamma: rispetto al 2020 i ricavi di Moncler sono saliti del 54% a 1,2 miliardi, quelli di Cucinelli del 32% a 503 milioni.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti