Ecolusso

Bentley, cinque modelli elettrici a partire dal 2025

La prima Bentley a batteria arriverà fra tre anni e sarà il tassello fondamentale della strategia Beyond100 che guida la corsa del brand verso la mobilità elettrica.

di Massimo Mambretti

2' di lettura

Arriverà nel 2025 la prima Bentley elettrica delle cinque previste entro il 2030. La prima full'-electric del brand inglese del Gruppo Volkswagen s'inserirà nel percorso seguito da qualche anno che prevede, sostanzialmente, due tappe: arrivare a offrire entro il 2026 solo modelli ibridi plug-in ed elettrici puri e proporre, quattro anni dopo, soltanto vetture full-electric. Il brand britannico rivoluziona, quindi, completamente la sua visione della mobilità poiché, nell'arco di otto anni, passerà dall'essere il più grande produttore al mondo di motori a benzina a 12 cilindri a non avere più nella sua famiglia auto spinte da motori a combustione.

Maxi-investimento per l'auto elettrica

La prima Bentley elettrica sarà sviluppata e prodotta a Crewe proprio come quelle che arriveranno in seguito. Per la transizione nella nuova era la casa ha definito un piano di investimento di 2,5 miliardi di sterline, quasi 3 miliardi di euro, spalmato in dieci anni. Con questo stanziamento la casa inglese rivede, in parte, anche quanto annunciato con la prima versione del piano Beyond100, ovvero un processo di ottimizzazione dei costi ottenuto anche con la riduzione degli addetti. Oggi, invece, la Bentley annuncia che grazie a questo investimento e alla road-map di sviluppo dei futuri modelli la storica fabbrica di Crewe, già riconvertita in chiave green e certificata a Emissioni Zero da parte del Carbon Trust britannico, manterrà l'attuale livello occupazionale di 4.000 persone. Lo stabilimento di Crewe sarà aggiornato con processi di produzione altamente digitalizzati, a impatto zero, flessibili e di alto valore. Inoltre, diventerà ancora più autonomo a livello energetico, in quanto il bosco fotovoltaico che fornisce energia elettrica passerà da 30.000 a 40.000 pannelli.

Loading...

Tante soluzioni per diventare il brand del lusso più green

Allacciandosi alla rete elettrica la Bentley punta a diventare il brand del lusso più green in assoluto utilizzando architetture inedite che sosterranno anche una nuova visione del design, batterie sempre più efficaci come quelle allo stato solido, oltre tecnologie d'avanguardia per i suoi modelli riguardanti la digitalizzazione, la connettività e la guida autonoma. Ma non è tutto, perché la casa inglese utilizzerà anche altre mosse per raggiungere il suo scopo, come il coinvolgimento della filiera dei fornitori nel processo di decarbonizzazione. In questo processo rientrano anche studi per l'utilizzo di biocarburanti per la sua flotta ibrida alla spina e per l'iconica Heritage Collection. Intanto, la casa di Crewe lancerà quest'anno la Flying Spur Hybrid e cinque nuove versioni del suv Bentayga Hybrid.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti