Viaggi

Benvenuta primavera con le Giornate del Fai


default onloading pic

1' di lettura

Il 22 e il 23 marzo in occasione del primo weekend di Primavera tornano la grande festa del FAI, dedicata alla riscoperta del patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese - 1.100 accessibili tra monumenti, castelli, parchi, luoghi di culto, borghi, aree archeologiche, musei, teatri, campanili, torri, stadi e antichi ospedali. A Roma tra gli altri saranno aperte le porte del settecentesco Palazzo della Consulta, il Palazzo della Rovere e la Chiesa di San Silvestro al Quirinale, risalente al X secolo, scrigno di tesori come la Cappella Bandini. Di grande interesse anche l'apertura del Palazzo Ducale di Modena, tra le più grandi e prestigiose residenze della famiglia d'Este mentre a Pontremoli (MS) cinque aperture eccezionali per raccontare il Barocco pontremolese, tra le quali Villa Dosi Delfini, riccamente decorata, e Palazzo Negri Dosi. A Catania tra i tanti luoghi visitabili c'è il porto con le opere di Street Art Silos, un progetto che ha coinvolto artisti internazionali per reinterpretare i miti della tradizione, mentre Matera, capitale europea della cultura 2019, si svelerà attraverso percorsi insoliti dalla Fabbrica del carro trionfale della festa della Bruna, a quelli dell'innovazione, come il Centro di Geodesia spaziale, inaugurato nel 1983 e dedicato all'osservazione della Terra e agli studi geologici del bacino del Mediterraneo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...