i VIAGGI DI RADIO24

Berlino, il sogno tradito. In Europa 16 nuovi muri in trent’anni

Radio 24, attraverso il racconto delle nostre inviate sul posto, vi racconta quell’evento, la caduta del muro, e vi propone ogni giorno un viaggio attraverso i muri in Europa oggi

di Valentina Furlanetto e Raffaella Calandra

2' di lettura

La caduta del muro di Berlino, il 9 novembre 2019, doveva significare per l’Europa la fine dei confini e delle barriere. I politici dissero “mai più”. Ma da allora muri, recinzioni e barriere si sono moltiplicati. Sono di cemento, di acciaio, ma si tratta anche di barriere tecnologiche, con raggi infrarossi e droni. Fortificazioni erette per il timore del terrorismo e delle migrazioni. Radio 24, attraverso il racconto delle nostre inviate sul posto, vi racconta quell’evento, la caduta del muro, e vi propone ogni giorno un viaggio attraverso i muri in Europa oggi.

In onda da lunedì a venerdì nei giornali radio delle 7-12 e in Effetto Notte
Reportage sabato 9 novembre ore8.15: muri d’Europa di Valentina Furlanetto
Reportage domenica 10 novembre ore 8.15: Berlino trent'anni dopo di Raffella Calandra

Loading...

Puntata 1 in onda lunedì 4 novembre
L'Europa, dove nel 1989 venne abbattuto il muro di Berlino, promise mai più muri sul suo territorio. Oggi ce ne sono 16 per quasi mille chilometri di recinzioni, barriere, filo spinato, radar. La paura di attentati terroristici e i flussi migratori hanno portato il vecchio continente a chiudersi come una fortezza. Passano droga, merci, tabacco, ma non passano gli uomini. Ha iniziato la Spagna che tra il 1995 e il 2005 ha isolato Ceuta e Melilla, le due enclavi che possiede in Marocco. Poi i Paesi baltici, infine nel 2015 sono sorte recinzioni fra Francia e Gran Bretagna, in Norvegia, Svezia, Austria, Ungheria, Polonia, Slovenia, Grecia, Bulgaria, Macedonia. Periodicamente si parla poi del progetto di un muro fra Italia e Austria e fra Italia e Slovenia, mentre fra Italia e Svizzera esiste già una barriera virtuale fatta di un intenso pattugliamento di Berna con droni e satelliti sul confine. Fra Francia e Italia nessun muro ma il passo di Bardonecchia è pattugliato e i respingimenti dei minori hanno creato spesso tensioni fra Parigi e Roma.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti