RITRATTO

Bianconi, l’imprenditore di Norcia che preme per accelerare la ricostruzione

Presidente di Federalberghi Umbria, quasi 47 anni, sarà lui il candidato del patto civico tra le due forze politiche in vista delle regionali del 27 ottobre. La descrizione di Di Maio


default onloading pic
Vincenzo Bianconi (foto Ansa)

2' di lettura

Dopo una trattativa non facile l’imprenditore attivo nel settore della ricezione turistica di Norcia Vincenzo Bianconi è riuscito a mettere d’accordo M5S e Pd, alleati al governo. Presidente di Federalberghi Umbria, quasi 47 anni, sarà lui il candidato del patto civico tra le due forze politiche in vista delle regionali del 27 ottobre. L’azienda di famiglia ha subito danni considerevoli dal sisma del 2016 e da allora Bianconi è tra le voci che chiedono di accelerare i tempi della ricostruzione.

La descrizione di Di Maio
A raccontare chi è Vincenzo Bianconi è il leader politico dei Cinque Stelle Luigi Di Maio, in un post su Facebook pubblicato pochi minuti dopo l’ufficializzazione della candidatura. «Vincenzo Bianconi, 47 anni, presidente umbro di Federalberghi e soprattutto imprenditore nel settore della ricezione turistica di Norcia - scrive Di Maio -. Ha vinto premi internazionali straordinari arrivando là dove pochi riescono a livello mondiale. Vincenzo è un marito ed è papà di due figli, è laureato in Economia del Turismo all’Università degli Studi di Perugia. Tra le cariche che ricopre attualmente c’è quella di Vicepresidente del Distretto Biologico di Norcia, quella di Presidente Associazione I Love Norcia e quella di Presidente Delegazione Italiana Relais & Chateaux. Vincenzo - continua Di Maio - è un simbolo dell’Umbria intera, di una comunità che è stata tragicamente e ripetutamente ferita dai terremoti del 2016, ma che non si è lasciata prendere dallo sconforto e si è rimboccata subito le maniche».

L’iniziativa “Hotel rifiuti zero”
Bianconi, ha chiarito il leade pentastellato - «metterà al centro l’ambiente e lo sviluppo sostenibile, è conosciuto come promotore di iniziative innovative quali “Hotel rifiuti zero”. Chi lo conosce sa che è un uomo di cui ci si può fidare e chi ancora non lo conosce, avrà presto modo di farlo. Ho conosciuto personalmente Vincenzo due anni fa quando, grazie al taglio degli stipendi dei nostri consiglieri regionali, Liberati e Carbonari, donammo un fuoristrada per usi sanitari alle comunità di Norcia, Cascia e Preci, colpite dal terremoto del 2016. Vincenzo era uno di quelli che si dava da fare per ricostruire il più in fretta possibile mettendo a disposizione la sua generosità e le sue competenze».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...