La catena di approvvigionamento

Biden intensifica il traffico merci contro carenza di forniture e inflazione

Gran Bretagna: ingorgo di container al porto di Felixstowe

3' di lettura

Quello che si è visto nel porto di Los Angeles il 19 settembre scorso - porto attraverso cui entrano il 40% dei beni negli Stati Uniti - con i container fermi in cerca di uno sbocco, ha contribuito a far prendere la decisione. Contro i rallentamenti e le strozzature della catena di approvviggiomento che stanno rallentando la ripresa economica globale, negli Stati Uniti l’amministrazione Biden corre ai ripari. E tre colossi come Walmart, UPS e FedEx si impegnano ad allungare l’orario di lavoro, sette giorni su sette, per eliminare gli squilibri tra la domanda (in espansione) e l’offerta (in ritardo).

Secondo quanto riferisce il Financial Times, che cita un alto funzionario della Casa Bianca, le tre aziende annunceranno oggi questa iniziativa mentre il presidente Usa Joe Biden ha previsto un summit con i leader aziendali, i dirigenti dei porti e dei trasporti e i funzionari sindacali per discutere lo stato di tensione delle catene di approvvigionamento globale e intensificare il traffico merci.

Loading...


Biden esorta i privati

“La catena di approvvigionamento è essenzialmente nelle mani del settore privato, quindi abbiamo bisogno che il settore privato si faccia avanti per aiutare a risolvere questi problemi”, ha detto a Ft un alto funzionario dell’amministrazione Biden. “UPS e FedEx da soli hanno spedito il 40% dei pacchetti americani per volume nel 2020.Facendo questi passi stanno dicendo al resto della catena di approvvigionamento: ’Dovete muovervi anche voi. Facciamo un passo avanti”, ha aggiunto il funzionario, citando gli impegni presi da Target, Home Depot e Samsung per spostare più container fuori dai porti.

L’amministrazione Biden ha anche spinto le compagnie di trasporto ferroviario, i gruppi di autotrasportatori e i porti ad aumentare la loro capacità per soddisfare la crescente domanda. Ad esempio il porto di Long Beach in California ha fatto dei passi per operare su un orario di 24 ore su 24, 7 giorni su 7 circa tre settimane fa, e anche il porto di Los Angeles ha deciso di fare altrettanto. La mossa della Casa Bianca di spingere in modo più aggressivo alcuni settori ad aumentare le ore e la capacità viene in mezzo alla crescente preoccupazione che la ripresa economica sarà ostacolata da un lungo periodo di strozzature nella catena di approvvigionamento che potrebbe anche contribuire all’aumento delle pressioni inflazionistiche.

L’impegno di Walmart

Secondo un documento distribuito dalla Casa Bianca - scrive sempre il Financial Times ripreso tra gli altri dall’Agi - Walmart si impegna specificamente ad aumentare il suo uso delle ore notturne “in modo significativo”, aumentando la sua capacità di “fino al 50 per cento nelle prossime settimane”. UPS ha promesso di andare avanti con operazioni 24 ore su 24 e una maggiore condivisione dei dati con i porti. FedEx ha detto che farà dei cambiamenti che le permetteranno di raddoppiare il volume del carico che esce dai porti durante la notte. L’attenzione di Biden sulle catene di approvvigionamento si è gradualmente intensificata nel corso dell’anno, poichè è diventata una fonte di debolezza per una ripresa economica statunitense altrimenti forte, alimentata dagli stimoli, e anche un potenziale punto di vulnerabilità politica per i democratici in vista delle elezioni di metà mandato del prossimo anno. A giugno scorso, il presidente aveva creato una task force per affrontare i problemi della catena di approvvigionamento in settori che vanno dai semiconduttori alle terre rare e agli ingredienti farmaceutici. Ma la crisi della catena di approvvigionamento si è ora allargata ad altri beni di consumo più basilari, portando ad un’ulteriore pressione sulle aziende americane per aiutare a smaltire gli arretrati.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti