ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùA Parigi

Ucraina, Macron e Biden confermano conferenza internazionale il 13 dicembre

Il presidente Usa: alleanza con Francia essenziale per difesa democrazia. Sul tavolo del faccia a faccia anche i sussidi anti-inflazione del governo americano

Usa-Francia, Biden riceve Macron alla Casa Bianca

3' di lettura

«Continueremo a lavorare per una Europa intera, libera e in pace». È il messaggio lanciato dal presidente Usa Joe Biden e il presidente francese Emmanuel Macron nella dichiarazione congiunta sottoscritta dopo il loro incontro del primo dicembre a Washington.

Il faccia a faccia fra Biden e Macron si è concentrato su diversi dossier internazionali, dall’Ucraina alla Cina all’Iran, fino alla questione che ha surriscaldato di più i rapporti fra le due sponde dell’Atlantico: i sussidi contenuti nella legge anti-inflazione varata dall’amministrazione Usa. Il frutto del vertice è una dichiarazione di 15 temi e 30 paragrafi, dalla guerra nell’Est Europa alla sicurezza alimentare. I due leader hanno annunciato una «conferenza internazionale» che si terrà a Parigi il 13 dicembre 2022.

Loading...

Biden ha ribadito la sua sintonia con il presidente francese, eleggendolo a leader «non solo della Francia, ma anche dell’Europa» e ribadendo che l’intesa Usa-Francia «è essenziale» per la Difesa. Macron ha elogiato l’asse fra i due paesi in favore dell’Ucraina e annunciato che parlerà con il presidente russo Vladimir Putin, anche se l’armonia del vertice si è offuscata con le tensioni sul fronte economico. Macron si era espresso contro i sussidi elargiti dal governo Usa, accusandoli di danneggiare l’economia francese ed europea e spaccare l’Occidente. Biden ha difeso la misura ma concesso un’apertura, dichiarandosi disponibile a «correzioni» sul testo.

Macron: con Putin possibile dialogo, gli parlerò

Fra i due leader si conferma, insomma, un doppio binario nei rapporti: sintonia assoluta sull’Ucraina, qualche distanza nelle politiche economiche guardate con sospetto da Francia e Ue. Sul fronte della guerra nell’Est Europa, Macron ha dichiarato in una intervista alla Abc che Usa ed Europa stanno lavorando insieme e che ritiene «ancora possibile» un tavolo negoziale con Vladimir Putin.

Il presidente francese ha sottolineato però che «una pace giusta non è una pace che può venire imposta agli ucraini» e che «una pace giusta non è una pace che a medio o lungo termine non sarebbe accettata da una delle due parti». Macron ha aggiunto che avrà un colloquio telefonico con Putin nei prossimi giorni, anche se il Cremlino frena: una telefonata fra i due «non è ancora in programma» a detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. Lo stesso Biden si è detto «pronto a parlare con Putin», ma solo se «c’è un interesse da parte sua a mettere fine alla guerra». Al momento non risulta, comunque, fissato alcun colloquio fra Washington e Mosca.

Francia e Stati Uniti hanno rinsaldato la propria intesa anche «per contrastare il sostegno iraniano alla Russia» nella guerra in Ucraina. Sempre a proposito della Repubblica islamica, Biden ha sostenuto che “non permetteremo all’Iran di dotarsi di armi atomiche”.

Su economia assenza condizioni di parità

Lo scenario si è fa meno sereno quando si sono toccate «alcune questioni economiche», incluse l’acquisto del gas e i prezzi legati all’energia. Tra i due continenti, aveva detto Macron prima del vertice, ci sono «situazioni completamente diverse». Il presidente francese ha citato anche la legge statunitense sul clima e la legislazione sui semiconduttori, che, secondo lui, non sono state adeguatamente coordinate con l’Europa e hanno creato «l’assenza di condizioni di parità». «Sono qui», ha detto Macron, «per riallineare Stati Uniti e Unione Europea e costruire nuove ambizioni per il futuro». La trasferta sembra aver dato qualche frutto, con Biden aperto a revisioni parziali del maxi-pacchetto economico contro l’inflazione.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti