ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùnessun «buy» nel settore

Big Oil declassata in blocco da Redburn per il rischio clima

Nessuna compagnia petrolifera si merita più un «buy» dalla società di ricerca: il settore correrebbe un «rischio esistenziale» a causa delle misure imposte dalla lotta contro il cambamento climatico

di S.Bel.


default onloading pic

1' di lettura

Nuove tegole si abbattono sui titoli petroliferi, già penalizzati in Borsa al punto che il comparto è quello che registra le peggiori performance da 10 anni a Wall Street.

Redburn, società di ricerca indipendente, ha declassato in un colpo solo tutte le maggiori compagnie integrate, rimuovendo ogni giudizio «buy»: una mossa insolitamente drastica, motivata con l’osservazione che Big Oil correrebbe «un rischio esistenziale» a causa della lotta contro il cambiamento climatico.

L’effetto delle misure adottate (e di quelle più severe che si renderanno necessarie per rispettare gli accordi di Parigi) è sottovalutato secondo Redburn, convinta che la domanda di petrolio potrebbe raggiungere un picco entro cinque anni e che le attuali previsioni di lungo periodo andrebbero tagliate di almeno il 30%.

Per ExxonMobil, la maggiore compagnia Usa, appena uscita dalla Top 10 delle società quotate a New York, il rating è stato addirittura portato da «buy» a «sell» in una sola volta. Anche per Royal Dutch Shell e per Repsol il consiglio diventa «vendere», mentre su Bp, Eni e Omv Redburn adesso è «neutral».

Un altro rapporto – pubblicato ieri da Carbon Tracker, che si è guadagnata autorevolezza negli ambienti della finanza verde – stima che nel 2018 Big Oil abbia investito altri 50 miliardi di dollari in progetti che compromettono gli obiettivi sul climate change e che entro il 2030 potrebbe ritrovarsi con «stranded assets» (attivi non recuperabili) per 2.200 miliardi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...