Istat

Bilancia commerciale extra Ue: a settembre surplus di 5,322 mld

Dati in miglioramento rispetto ai +2,785 miliardi di settembre 2019

default onloading pic
(Idanupong - stock.adobe.com)

Dati in miglioramento rispetto ai +2,785 miliardi di settembre 2019


1' di lettura

A settembre 2020 l'Istat stima un saldo della bilancia commerciale extra Ue pari a +5,322 miliardi, in miglioramento rispetto ai +2,785 miliardi di settembre 2019.
Nel mese l'Istat stima, per l'interscambio commerciale con i paesi extra Ue, un marcato aumento congiunturale per le esportazioni (+8,3%) e una lieve contrazione per le importazioni (-2,7%). Nei primi 9 mesi del 2020 il saldo commerciale extra Ue risulta positivo per 35,28 miliardi di euro. «A settembre 2020 - si legge nella nota Istat - l'export verso i paesi extra Ue segna un nuovo rialzo su base mensile – esteso a tutti i raggruppamenti principali di industrie – e torna a crescere su base annua per la prima volta da febbraio 2020. La dinamica positiva è tuttavia influenzata da movimentazioni occasionali di elevato impatto (cantieristica navale) verso gli Stati Uniti, al netto delle quali si stima una crescita congiunturale meno ampia (+4,3%) e una lieve flessione tendenziale (-0,7%)». L'import, invece, dopo gli aumenti dei tre mesi precedenti, registra un calo congiunturale cui contribuisce principalmente la riduzione degli acquisti di beni intermedi (per 1,6 punti percentuali)

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti