ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùFamily Office

Biomedicale: Seragnoli e Scagliarini acquistano la Biopsybell di Mirandola

L'imprenditrice bolognese e il patron della quotata GVS prendono il 100% della società di kit per biopsie e siringhe per la chirurgia minvasiva (spinale, diagnostica, fecondazione assistita)

di Andrea Fontana

(angellodeco - Fotolia)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Isabella Seragnoli e Massimo Scagliarini di Gvs investono nel distretto biomedicale di Mirandola acquistando il controllo di Biopsybell, società che dai kit monouso per la biopsia si sta allargando ai prodotti medicali per la chirurgia mininvasiva nell'ambito spinale, diagnostico e di riproduzione assistita. B.Group, che fa parte del family office dell'imprenditrice bolognese Isabella Seragnoli, e Wallaby, family office del patron dei sistemi filtranti e delle mascherine Gvs, sono i due investitori di riferimento che hanno rilevato il 100% di Biopsybell riconoscendole una valorizzazione con multipli a doppia cifra rispetto all'ebitda.

Un fatturato 2021 di 10 milioni, margine operativo al 30%

Biopsybell, fondata negli anni '90 da Tiziana Bellini ha sfiorato i 10 milioni di euro nel 2021 con un margine operativo lordo vicino ai 3 milioni di euro. La famiglia Bellini - che è stata affiancata dall'advisor Sri Group con un team guidato da Massimo Domini, dagli studi Amedei e da LS Lexjus Sinacta per gli aspetti legali e da Altomonte per quelli fiscali - uscirà completamente dall'azionariato ma Carlo Bellini che, già negli ultimi anni ha tenuto il timone dell'azienda, resterà come amministratore delegato con un piano indirizzato ad aumentare l'esposizione verso i segmenti più promettenti (la fecondazione assistita ad esempio) ma anche a crescere dimensionalmente e geograficamente attraverso acquisizioni internazionali: la bussola punta innanzi tutto sugli Stati Uniti.

Loading...

Altre famiglie imprenditoriali nel nuovo corso

Accanto ai Seragnoli e a Scagliarini, altre famiglie imprenditoriali hanno partecipato all'investimento pur con quote più contenute: Giancarlo De Martis, la famiglia Vitali-Manfroni e la famiglia Domenichini.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti