criptovalute

Bitcoin: estende perdite fino a -20%, peggior seduta dallo scorso marzo

La principale criptovaluta cede quasi un quinto del suo valore a 30.877 dollari, dopo aver sfiorato i 42.000 dollari la scorsa settimana

Roma , Coinbar: primo Bitcoin Cafè dove si parla di criptovalute

La principale criptovaluta cede quasi un quinto del suo valore a 30.877 dollari, dopo aver sfiorato i 42.000 dollari la scorsa settimana


1' di lettura

Il prezzo del bitcoin continua a scendere e cede oltre il 18%, dopo i forti rialzi registrati tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021.
La principale criptovaluta cede quasi un quinto del suo valore a 30.877 dollari, dopo aver sfiorato i 42.000 dollari la scorsa settimana.
Si tratta della peggiore seduta dallo scorso marzo (è arrivata a perdere fino al 20%), quando il forte calo era stato provocato dalla pandemia di coronavirus.
Nonostante il calo di oggi 11 gennaio, il bitcoin è ancora in rialzo dall'inizio dell'anno. Il 30 novembre, il bitcoin raggiungeva i 19.786 dollari, superando il precedente primato di 19.783 dollari che resisteva da quasi tre anni.

Consob Gb a risparmiatori, potete perdere tutto

Oggi, intanto, la Financial Conduct Authority (Fca), l’organo di regolamentazione del Regno Unito, ha pubblicato un avviso sugli investimenti in criptovalute: “Sono molto rischiosi: se i consumatori investono in questo tipo di prodotti, devono essere pronti a perdere tutti i loro soldi”.

Loading...

L'Fca che si dice “a conoscenza” di società che promettono alti ritorni da investimenti in criptoasset, invita i consumatori ad “essere diffidenti nel caso in cui venissero contattati senza preavviso, pressati ad investire velocemente o allettati dalla promessa di rendimenti troppo alti per essere veri”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti