Tecnologia

Bmw al Ces di Las Vegas: debutta l’auto che cambia colore a piaciamnto. Arriva il megasuv elettrico iX M60

Il gruppo dell'elica ha alzato l'asticella portando nella capitale del Nevada importanti novità tecnologiche tra cui anche la presentazione di iX M60, la prima elettrica del marchio M

di Giulia Paganoni

3' di lettura

 Al Ces 2022 di Las Vegas, Bmw si focalizza sull’esperienza della mobilità del futuro. In anteprima mondiale il suv elettrico iX M60. A questo si aggiungono una serie di innovazioni che combinano creatività e digitalizzazione.

iX M60: il meglio dei tre mondi

Il marchio di Monaco presenta la terza versione della nuova ammiraglia tecnologica: la Bmw iX M60. Con una potenza di 619 cv (455 kW), una coppia massima di 1.015 Nm in modalità Sport e di 1100 Nm con Launch Control attivato e assetto delle sospensioni specifico M, crea un'esperienza unica nel mondo della mobilità priva di emissioni locali.La Bmw iX M60 combina il concept di un veicolo fortemente orientato alla sostenibilità con il design di un moderno Sports Activity Vehicle e una dinamica di guida ai massimi livelli. Il suv elettrico è in grado di coprire lo 0-100 km/h in soli 3,8 secondi. L'erogazione di potenza dei motori elettrici si estende fino ai regimi più alti, così che l’incremento della velocità rimanga quasi costante fino al raggiungimento della velocità massima, che è limitata elettronicamente a 250 km/h. L’autonomia, determinata nel ciclo omologazione Wltp, raggiunge i 566 chilometri.

Loading...

Il debutto della Bmw iX M60 segna un importante traguardo e rappresenta l'ingresso del brand Bmw M nel segmento delle auto elettrificate ad alte prestazioni. L’estrema potenza e il controllo della trazione integrale elettrica, insieme alla limitazione dello slittamento delle ruote basata su attuatori altamente reattivi e a una tecnologia delle sospensioni che include, tra l’altro, una sospensione a doppio asse tipica della messa a punto M, con controllo automatico del livello, garantiscono l’esperienza di guida, l’agilità e la precisione tipiche di Bmw M.

Quattro nuovi My Modes

Al Ces 2022, il marchio dell'Elica presenta un assaggio di quattro nuovi My Modes. La selezione sarà presto ampliata per includere le modalità My Modes Expressive e Relax. Inoltre, il Digital Art Mode presenta, per la prima volta, l’arte digitale in un’automobile e il Theatre Mode preannuncia una nuova era per l’intrattenimento in auto.

Proprio come per le opere d’arte digitali sul display Bmw (Curved Display), anche il suono gioca un ruolo importante nel rendere il piacere di guidare il più intenso possibile.

Inoltre, il gruppo Bmw sta sviluppando soundscapes specifici per i modelli completamente elettrici in collaborazione con il compositore di colonne sonore cinematografiche e vincitore dell'Academy e Grammy Award Hans Zimmer.

Cinema in abitacolo

Un’altra caratteristica al debutto è il Theatre Mode, il nuovo punto di riferimento di Bmw per l’intrattenimento in auto di nuova generazione, che trasforma la parte posteriore dei futuri modelli dell'elica in un cinema privato.

Con audio surround e connettività 5G grazie al Bmw Theatre Screen, un display panoramico in formato 32:9. In questo modo, per i passeggeri dei sedili posteriori ogni viaggio diventa un evento cinematografico mozzafiato grazie ad un programma personalizzato di intrattenimento disponibile sul display ultra-wide da 31 pollici con una risoluzione fino a 8k.

Colori di carrozzeria che cambiano

La tecnologia digitale sta creando possibilità di personalizzazione completamente nuove non solo per la parte interna delle vetture. Infatti, con le novità del marchio tedesco, il guidatore potrà cambiare il colore della carrozzeria a suo piacimento: con la Bmw iX Flow in collaborazione von E Ink, il gruppo Bmw esibisce al Ces 2022 la prospettiva di una tecnologia unica che utilizza la digitalizzazione per adattare anche gli esterni del veicolo alle diverse situazioni e desideri individuali. La superficie della Bmw iX Flow in collaborazione può variare la sua tonalità su richiesta del guidatore.

Nuove funzioni di guida autonoma

Oltre alla dimensione sensoriale, Bmw porta novità riguardanti i sistemi di guida assistita mettendo in mostra le nuove funzioni si parcheggio autonomo che sarà presto disponibile sui modelli tedeschi.

Con l’innovativo assistente di manovra, i futuri modelli Bmw saranno in grado di memorizzare fino a dieci approcci, ciascuno fino a 200 metri di lunghezza, per poi eseguirli automaticamente. Il guidatore sarà in grado di controllare il parcheggio e l’uscita, che può anche includere diverse manovre, completamente o parzialmente, all’esterno del veicolo.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti