Auto

Bmw come Daimler: risultati del primo trimestre oltre le attese, margini top

Riportato un utile di gruppo prima delle tasse di 3,76 miliardi di euro per il trimestre, dai 798 milioni di euro dell'anno precedente

di Al.An.

2' di lettura

Prosegue l’ottimo momento per i marchi premium dell’industria automobilistica tedesca. Bmw ha riportato risultati del primo trimestre migliori del previsto dopo un ampio rimbalzo delle vendite in tutte le principali regioni, Cina in testa. I guadagni prima degli interessi e delle tasse sono aumentati a 2,24 miliardi di euro rispetto ai 229 milioni di euro dell'anno precedente, secondo i dati preliminari diffusi dal produttore. Il profitto è aumentato anche grazie ai prezzi fissi dei veicoli e all'elevata domanda di auto usate, ha detto Bmw.

Margine operativo quasi al 10%

Bmw ha anche riportato un utile di gruppo prima delle tasse di 3,76 miliardi di euro per il trimestre, dai 798 milioni di euro dell'anno precedente. La casa automobilistica prevede che il profitto annuo ante imposte sarà significativamente più alto di quello dello scorso anno, sulla base di un “solido” aumento delle consegne. L'utile al lordo delle imposte è crollato del 35% a 4,8 miliardi di euro nel 2020 a causa della pandemia che ha scosso il settore. In compenso i margini quest'anno sono più del doppio, compresi tra il 6% e l'8%. La casa di Monaco ha affermato che il suo margine operativo nel primo trimestre presso l'unità di produzione automobilistica è salito al 9,8% dall'1,3% dell'anno precedente. I conti completi del primo trimestre saranno comunicati il 7 maggio.

Loading...

Numeri oltre le aspettative

«Tutte le cifre sono davvero al di sopra delle mie (e del consenso) aspettative», ha commentato martedì via e-mail Juergen Pieper, analista di Bankhaus Metzler. «I fattori chiave di Bmw sono un ottimo slancio delle vendite, prezzi positivi come per la maggior parte dei produttori e guadagni in termini di efficienza. «Le case automobilistiche stanno beneficiando di una crescente ripresa della domanda iniziata in Cina.Daimler la scorsa settimana ha riportato utili preliminari del primo trimestre significativamente migliori del previsto, citando forti vendite in tutte le regioni. Le consegne globali di veicoli sia per la Bmw che per la Mercedes-Benz hanno segnato un record durante il primo trimestre, guidate dalla Cina e dalla domanda di veicoli ibridi plug-in e completamente elettrici di nuova introduzione.

Le difficoltà con i chip

Mentre gli effetti della pandemia hanno iniziato a diminuire, le preoccupazioni delle case automobilistiche si sono spostate sui problemi della catena di approvvigionamento con la carenza globale di chip che continua ad affliggere la produzione. Finora la Bmw ha gestito le turbolenze che hanno interrotto la produzione nelle fabbriche di tutto il mondo meglio di alcuni dei suoi concorrenti. La società ha aumentato gli ordini di semiconduttori la scorsa primavera dopo la ripresa dei mercati asiatici, ma ha avvertito che deve ancora lavorare sodo per assicurarsi parti sufficienti. I dirigenti hanno affermato di essere fiduciosi di poter evitare interruzioni di produzione in questo trimestre.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti