Sportive

Bmw conferma la nuova Serie 2 coupè: arriverà a fine anno

La produzione partirà quest'estate e le vendite a fine 2021. A confermarlo è stata lo stesso costruttore che ha comunicato di essere nelle fasi finali del processo di sviluppo. E nel 2022 toccherà alla versione elettrica.

di Corrado Canali

2' di lettura

La nuova Serie 2 Coupè la due porte più compatta di Bmw debutterà entro la fine di quest'anno. Oltre a disporre ancora della trazione posteriore, offrirà un bilanciamento dei pesi equamente distribuito sui due assi e una serie di potenti motori a sei cilindri in linea sotto al cofano. I test finali sulla nuova generazione sono stati completati sul circuito del Nurburgring dove sono state testate sia le sospensioni che il telaio, oltre alla tenuta di strada e all'impianto frenante. Ulteriori test sono in corso nel tracciato di prova della stessa Bmw a Maisach.

Il top di gamma offrirà 379 cv di potenza

La versione top di gamma sarà la M240i che disporrà di un motore biturbo da 379 cv abbinato al cambio automatico ad 8 rapporti. Questa stessa variante sarà disponibile anche con la trazione integrale xDrive e col differenziale sportivo M. Bmw fa sapere che la carrozzeria è stata irrigidita del 12% rispetto al modello che sostituisce per migliorare sia l'agilità che la dinamica di guida. La nuova Serie 2 Coupé offrirà una una tenuta di strada ancora più elevata.

Loading...

Specifiche personalizzazioni per l'assetto e non solo

Non mancano anche le varie modalità di guida attraverso le quali si potrà personalizzare l'assetto dell'auto intervenendo sulla taratura delle sospensioni, sulla risposta del motore e sulla reattività dello sterzo. Come detto in precedenza, la produzione della nuova Serie 2 Coupé partirà nel corso dell'estate. Di conseguenza è probabile che i primi esemplari del nuovo modello saranno nel concessionaria europee entro la fine di quest'anno. Altre sorprese sono previste nel corso dell'anno prossimo. Ecco quali potrebbero essere.

Nel 2022 la divisione M compie 50 anni

L'antenna tecnologica di Bmw si prepara a celebrare nel 2022 i suoi primi 50 anni di attività e intende festeggiarli col suo primo veicolo elettrico. Al riguardo c'è stato un dibattito interno piuttosto serrato sull'opportunità di elettrificare la nuova M2 oppure il binomio M3/M4, ma il peso più leggero e l'ingombro decisamente ridotto della versione più hot della serie 2 sono stati scelti per l'importante svolta in termini strategici che sarà seguita nei prossimi anni da altri modelli M ad alte prestazione con una batteria sotto al cofano.

I primi rumors sulle specifiche tecniche dell'iM2

La prima elettrica targata M si annuncia un vero e proprio mostro, vista la potenza prevista di 1000 kW pari a 1341 cv. Il risultato si spiega con i quattro motori elettrici, uno per ruota. Insieme offriranno un livello avanzato di torque vectoring finora disponibile soltanto per le hypercar. La vettura sarà poi supportato da una tecnologia la più estrema quanto a batterie sviluppata all'interno del gruppo BMW in un'area top secret alla periferia di Monaco di Baviera. Sebbene si deve parlare ancora di rumors sembra che la futura iM2 abbia spuntato un tempo sul giro al Nurburgring inferiore alla M8 Competition.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti