MOTO

Bmw, ecco le cinque novità per il 2021

La casa tedesca ha tolto il velo alla R 18 Classic, versione turistica della maxi custom presentata pochi mesi fa, e le MY21 della gamma R nineT

di Gianluigi Guiotto

default onloading pic

La casa tedesca ha tolto il velo alla R 18 Classic, versione turistica della maxi custom presentata pochi mesi fa, e le MY21 della gamma R nineT


1' di lettura

Bmw ha presentato durante una conferenza virtuale alcune delle sue novità per il 2021. La prima è la R 18 Classic, secondo modello della famiglia R 18. Rispetto alla “First Edition”, ne accentua la vocazione turistica attraverso l'adozione di un grande parabrezza, della sella per il passeggero (removibile), di borse morbide e di fari aggiuntivi a led. Arriva anche la ruota anteriore da 16 pollici, al posto di quella da 19 della sorella. Il resto è identico a quello della R 18, in primis il motore Big Boxer da 1802 cc, omologato Euro 5, da 91 cv e 158 Nm.

Le altre novità riguardano la famiglia R nineT, per la quale arriva l'omologazione Euro 5 che ha portato via 1 cv di potenza massima (ora è di 109 cv); sempre in tema di boxer, le testate sono state ridisegnate. Insieme a essa, troviamo anche l'Abs Pro con funzione cornering di serie, le modalità di guida Road e Rain, un nuovo monoammortizzatore e l'impianto di illuminazione a led. Sparisce dalla gamma la Racer, e rimangono la R nineT, R nineT Pure, R nineT Scrambler e la R nineT Urban G/S (di questa sarà disponibile un'edizione limitata: l'Edition 40 Years Gs, per celebrare i primi 40 anni del marchio Gs).

Loading...

Tra gli optional ora troviamo anche la mappatura Dyna (più potenza) per la versione base e la nineT Pure e la Dirt, utile per la guida su sterrato, per le versioni Scrambler e Urban G/S.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti