ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùProva su strada

Bmw i4 M50, l’elettrica tedesca dall’anima sportiva

Mille km green

di Simonluca Pini

La Bmw i4 abbina perfomance e piacere di guida. M50 offre 521 km di autonomia e scatta da 0 a 100 km/h in 3.9 secondi

2' di lettura

Ci sono auto in prova con cui si crea un feeling elevato, che si sentono quasi proprie nonostante un tempo di utilizzo limitato a due settimane. Una di queste è stata la Bmw i4 M50, coupé a quattro posti dal carattere decisamente racing grazie ai 544 cavalli a disposizione generati da due motori elettrici. Dato per assodato che le auto prive di pistoni possono essere molto divertenti, la i4 ci ha conquistato per il pacchetto generale offerto.

Primo: esteticamente è decisamente riuscita, nonostante le tante critiche rivolte alla maxi-calandra anteriore.

Loading...

Secondo: è una “vera” Bmw, a partire dallo sterzo preciso e dalla grande tenuta di strada.

Terzo: lo spazio a bordo è più che sufficiente viaggiando anche in formazione famiglia e relativi passeggini e bagagli nel capiente baule da 470 litri. Dotata di un pacco batterie agli ioni di litio da 80,7 kWh effettivi, capace di dichiarare un’autonomia di 521 km secondo l’omologazione Wltp, l’elettrica tedesca nel dettaglio monta un motore sull’asse anteriore da 258 cv e uno su quello posteriore da 313 cv in grado di generare una coppia di 795 Nm.

Sul fronte delle prestazioni raggiunge i 225 km/h (autolimitati) di velocità massima e scattare da 0 a 100 km/h in soli 3.9 secondi.

Durante gli oltre 1.000 chilometri di test drive, abbiamo avuto l’ennesima conferma di come costruttori auto e infrastrutture di ricarica stiano andando a due velocità completamente diverse; da una parte i brand automobilistici stanno investendo miliardi sulla nascita di gamme elettriche sempre più vaste. Dall’altra la rete di ricarica presente in Italia non è minimamente all’altezza della transizione energetica annunciata e, come scritto più volte, la conditio sine qua non per usare un’elettrica come se fosse una termica è quello di montare una wall box nel proprio garage. Indicazioni di utilizzo a parte, la I4 M50 è sicuramente la soluzione ideale per chi cerca una vettura dal carattere altamente sportivo abbinato alla trazione elettrica e non vuole rinunciare ad un ambiente connesso. Salendo a bordo si viene accolti dall’ampio schermo touchscreen a centro plancia da 14,9” ben integrato con la strumentazione digitale da 12.3”. Il tutto in abbinamento a interni curati, dalla corretta conformazione e dal giusto numero di tasti senza eccedere in un minimalismo spesso forzato. Selezionando le varie modalità di guida si cambia radicalmente il carattere della vettura, compreso il suono merito della presenza del pacchetto Bmw IconicSounds Electric capace di dare un “sound” alla i4 grazie alla collaborazione Hans Zimmer. Sul fronte autonomia reale abbiamo raggiunto i 430 km, con una guida accorta ma senza lesinare sull’utilizzo del clima. Prezzo? Si parte da 73.000 euro e i raggiungono gli 86 mila per la versione provata.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti