AUTO ELETTRICHE

Bmw iX, partita la produzione. L'abbiamo vista dal vivo: ecco come è fatta

Il modello che anticipa tutte le future elettriche del costruttore premium è già ordinabile, anche se sarà in vendita soltanto da novembre. Visto da vicino mette in mostra le numerose specificità annunciate

di Corrado Canali

2' di lettura

L’iX e l’inizio della produzione avvenuto pochi giorni fa nella storica location produttiva Bmw di Dingolfing, fa entrare nel vivo la sfida che il nuovo suv elettrico del brand ha in serbo. Il primo modello a batterie della casa tedesca ad essere stato progettato su una piattaforma dedicato solo ad auto a batteria è già ordinabile, con prezzi a partire da 84.000 euro per la variante xDrive40 e 103.000 euro per la xDrive50, mente le consegne scatteranno da novembre.

Le caratteristiche principali delle due versioni

Entrambe le iX sono 4x4 con un doppio motore elettrico anteriore e posteriore, ma si differenziano sia per la potenza, di 326 cv per la xCive40 e 523 cv per la xDrive50, ma anche per la capacità della batteria e la velocità di ricarica. La BMW iX xDrive40 offre un accomulatore da 76,6 kWh per 425 km di autonomia e si ricarica in corrente continua fino a una potenza di 150 kW. La iX xDrive50 è, invece, equipaggiata con una batteria da 111,5 kWh per percorrere fino a 630 km. Mentre la potenza massima accettata per la ricarica è di 195 kW. 

Loading...

Dimensioni importanti e tante soluzioni dedicate

Lunga 495 cm, alta 170 cm e larga 197 cm, la nuova iX è simile nelle dimensioni a una BMW X5, ma al contrario della iX3, la versione elettrica della X3, la iX offre un design del tutto inedito, tanto nelle proporzioni quanto nei dettagli. A partire dal frontale, dove è stata ripresa la mascherina a sviluppo verticale delle Serie 4. Ma visto che non serve per raffreddare è chiusa e nasconde diversi sensori dei sistemi elettronici di assistenza alla guida. Le luci a Led, molto sottili, hanno uno sviluppo orizzontale, mentre nelle fiancate ritroviamo le maniglie incavate nelle porte finalizzate ad un Cx di appena lo 0,25  a cui si aggiungono le particolari superfici appiattite dei passaruota. 

Un’autentica rivoluzione estetica all’interno

Vista da vicino la Bmw iX è originale tanto che segna la più grande differenza rispetto alle altre auto del brand pemium di Monaco soprattutto nell’abitacolo. La plancia rivestita in morbida pelle è dominata da due grandi display flottanti affiancati, uno per il cruscotto digitale di 12,3 pollici e l’altro di 14,9 pollici per l’ultima evoluzione del sistema multimediale iDrive. A rendere più futuribile l’interno della iX contribuiscono poi i pochi tasti fisici ad effetto cristallo e quelli a sfioramento integrati nella superficie di legno nella consolle centrale. 

Spaziosa per tutti i passeggeri e i loro bagagli

I sedili della iX sono rivestiti in morbida pelle, progettati per il massimo al comfort con fianchetti poco pronunciati e un’imbottitura molto soffice: nella parte posteriore integrano, appena sotto ai poggiatesta, due prese Usb-C per la ricarica di smartphone e tablet di chi siede dietro. Il divano è altrettanto soffice e il pavimento piatto consentono poi di stare comodi anche in tre. Quanto al bagagliaio sono disponibili 500 litri di spazio utile a cui si aggiunge il comodo e profondo pozzetto dove c’è spazio per i cavi di ricarica, ma non soltanto. 

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti