MPV

Bmw Serie 2 Active Tourer, arriva la seconda generazione ed è ibrida

Arriverà in febbraio la seconda generazione del monovolume del brand di Monaco con tante novità a cominciare da versioni ibride plug-in pronte per la metà del 2022. Allo studio anche una variante 100% elettrica.

di Corrado Canali

(Fabian Kirchbauer Photography)

3' di lettura

La nuova Bmw Serie 2 Active Tourer si ripresenta con uno stile più grintoso merito della grande mascherina anteriore a cui si aggiungono però dimensioni più importanti.
Le carreggiate sono, infatti, più larghe, così come le misure aumentano sia pure di poco: ora il monovolume di Bmw è lungo 439 centimetri, tre in più, largo 182 cm (+2,5 cm) e alto 158 cm (+2 cm). Solo il passo, di 267 cm è invariato. Quanto alla abitabilità lo spazio per i passeggeri che siedono nella seconda fila aumenta, così come le operazioni di carico si semplificano grazie alla versatilità.

Soltanto a 5 posti, niente più Gran Tourer
Il divano dietro dispone di serie degli schienali regolabili su più inclinazioni e sedute che scorrono longitudinalmente di 13 cm: un margine di manovra che assicura fino a 90 litri in più di bagagliaio con apertura automatica standard. Le versioni elettrificate perdono un pò per le batterie: si va dai 415 litri ai 1.405 litri per le mild hybrid e da 406 litri a 1.370 litri per le plug-in. Sulle varianti termiche, benzina e gasolio, il volumè è di 470-1.455 litri. Infine l'offerta è limitata ai 5 posti, visto che la variante Gran Tourer non verrà più prodotta.

Loading...

Interni in stile con le ultime elettriche arrivate
La nuova Serie 2 Active Tourer dispone ora di una plancia che è dominata da un pannello con superficie vetrata che integra due display: da 10,25 pollici per la strumentazione, l'altro da 10,7 pollici per l'infotainment. Un'offerta molto simile a quanto offerto sulle due elettriche iX e la i4 e che prevede la scomparsa o quasi dei comandi fisici: restano quelli sul volante per richiamano le principali funzioni racchiuse nel cockpit digitale configurabile. Niente più manopola dell'iDrive che serviva per destreggiarsi tra i menu del sistema multimediale senza distogliere lo sguardo dalla strada.

Pacchetto di Adas utile per la guida assistita
Quanto alla guidabilità per la nuova Serie 2 Active Tourer è possibile optare per un'impostazione più dinamica grazie all'assetto adattivo M che oltretutto riduce l'altezza da terra dell'Active Tourer di 15 mm, ma non sulle versioni plug-in e include nel pacchetto un servosterzo elettrico dalla taratura di tipo più sportiveggiante. Per la guida assistita, invece, il cruise control con frenata automatica e il Front Collision Warning che riconosce ciclisti e pedoni fanno parte della dotazione di serie: col pacchetto di Adas più completo si arriva poi fino al livello 2.

Debutta la tecnologia mild hybrid 48 V
Al momento del lancio previsto nel febbraio 2022, la nuova Active Tourer sarà proposta in quattro motorizzazioni tutte a trazione anteriore. All'ingresso della gamma troviamo le più classiche a benzina la 218i con il tre cilindri da 136 cv e l'altra a gasolio 218d col quattro cilindri da 150 cv. A queste si aggiungono le due varianti elettrificate con sistema mild hybrid a 48 Volt che fornisce il contributo di 19 cv in più. La 220i col tre cilindri di 1.500 cc e una potenza di sistema di 170 cv, mentre la 223i sfrutta un quattro cilindri da 2 litri che è accreditato di potenza complessiva che arriva fino a 218 cv. Non è escluso che in futuro possa essere prevista anche una versione elettrica della vettura.

Nell'estate 2022 le due varianti plug-in hybrid
Sono invece attese per la metà del 2022 le ibride ricaricabili, caratterizzate dalla disponibilità della trazione integrale, in abbinamento al 3 cilindri di 1.500 cc a benzina e di un motore elettrico che attiva le ruote posteriori. La 225e xDrive dispone di 245 cv, mentre la più performante la 230e xDrive arriva a 326 cv. Grazie alla tecnologia plug-in, le percorrenze in solo elettrico raggiungono gli 80 km, mentre la capacità di carica raddoppiata, da 3,7 a 7,4 kW, dimezza la tempistica di riacquisto di energia dalle colonnine rapide. Mentre per la presa domestica servono circa 5 ore. Tutte le Serie 2 Active Tourer sono dotate ddl doppia frizione a 7 rapporti di serie.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti