Auto

Bmw Serie 3, arriva a Parigi la settima generazione

di Simonluca Pini

default onloading pic


2' di lettura

PARIGI - Bmw Serie 3 sceglie il Salone di Parigi 2018 per presentarsi al grande pubblico. Arrivata alla settima generazione, la berlina tedesca diventa ancora più performante, e tecnologica e sicura. Valore aggiunto della premiere di Monaco di Baviera, come da tradizione, è un piacere di guida che si preannuncia al vertice della categoria grazie al lungo elenco di novità tecniche. Al tempo la nuova Serie 3 si aggiorna sul fronte della guida autonoma e dell'infotainment, merito dei nuovi assistenti di guida e ad un comparto tecnologico che prevede il nuovo sistema operativo Bmw 7.0 e l'assistente personale intelligente.

Nuova Bmw Serie 3
Attesa sul mercato da marzo 2019, la settima generazione di Bmw Serie 3 cresce leggermente nelle dimensioni diventando più lunga di 76 mm (totale, 4,709 metri), più larga di 16 mm (1,827) e più alta di un solo mm (1,442). Il frontale è caratterizzato dal nuovo design che segue il rinnovato corso stilistico del brand bavarese, a partire dalla griglia e dai gruppi ottici con doppio Led e cambia a seconda dell'allestimento Luxury o M Sport. A sottolineare la grande attenzione al piacere di guida troviamo la rigidità del telaio incrementata fino al 50%, la distribuzione dei pesi 50/50 e una riduzione del peso di oltre 50 chilogrammi. Le sospensioni sono del tipo MacPherson a doppio snodo all'avantreno e multilink, a cinque leve, al retrotreno, entrambe in costruzione leggera. E con un nuovo tipo di ammortizzatori. inoltre saranno disponibili sospensioni M Sport e le Adaptive M.

Loading...
Bmw Serie 3, live dal Salone di Parigi 2018

Bmw Serie 3, live dal Salone di Parigi 2018

Photogallery15 foto

Visualizza

Nuova Serie 3, motorizzazioni
Sotto al cofano della nuova Bmw Serie 3 saranno disponibili le motorizzazioni a benzina 320i quattro cilindri da 184 CV e la 330i, uguale nella cilindrata ma da 258 CV. L'offerta diesel parte dalla 318d, quattro cilindri 2.0 da 150 CV, per arrivare alla 320d da 190 offerta anche in versione integrale xDrive. Al vertice della gamma la 330d, diesel sei cilindri in linea di 3.0 litri da 265 CV. Per la 330e, ibrida plug-in, si dovrà attendere l'estate 2019, come per la M340i xDrive, spinta dal sei cilindri benzina da 374 CV.

Guida autonoma e assistente vocale intelligente
Salendo a bordo arriva una nuova plancia pensata per offrire la massima ergonomia al guidatore. La strumentazione può essere anche digitale con schermo da 12.2”, al centro spicca il monitor centrale touch da 8,8” di serie o da 10,25” optional. Tra le novità arriva il sistema operativo Bmw 7.0 e l'assistente vocale intelligente in grado di rispondere a “Hey Bmw” e successivamente di apprendere dall'automobilista preferenze e stili. Rivisto anche il selettore del cambio automatico Steptronic a otto marce, di serie nelle versioni più potenti (in quelle entry level è previsto invece un manuale a sei marce). Per la seconda fila di sedili arriva anche il clima tri-zona, proposto come optional, mentre la capacità di carico è di 480 litri. Passando agli Adas arriva un lungo elenco di sistemi come l'ultima versione dell'avviso di urto pedone con funzione di city braking e il Driving assistant professional.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti