COMPATTE PREMIUM

Bmw X1, la nuova generazione sarà anche ibrida

di Corrado Canali

default onloading pic


2' di lettura

E'pronto il restyling della X1 che come spiegano in Bmw oltre alle novità stilistiche porterà il debutto della prima versione plug-in hybrid del modello che tuttavia sarà in vendita da marzo 2020, mentre per le altre versioni l'arrivo sul mercato avverrà già nei prossimi mesi, con prezzi in Italia a partire da 33.000 euro.

L'impostazione generale della X1 non cambia, ma Bmw ha voluto sottolineare ulteriormente lo spirito sportiveggiante del suv con inediti paraurti e un diverso design dei cerchi di lega. Introdotta poi la mascherina con il doppio rene più grande, già vista sulla nuova Serie 1.

Di conseguenza i gruppi ottici a Led sono stati ridisegnati e non manca un piccolo ma curioso dettaglio: il logo X1 a Led bicolore nello specchietto sinistro che si rende visibile allo sblocco delle serrature. Tra le personalizzazioni si notano le nuove colorazioni per la carrozzeria Jucaro Beige, Misano Blue e Individual Storm Bay, tutti e tre metallizzati. I motori della X1 sono stati aggiornati secondo le più recenti normative, con le versioni a benzina già in regola con l'omologazione Euro 6d-Temp e i diesel pronti per la Euro 6d.

Le unità TwinPower Turbo disponibili al lancio sono i diesel sDrive16d a 3 cilindri di 1.500 cc da 116 cv con cambio manuale e automatico in opzione, sDrive e xDrive 18d col 2.000 cc da 150 cv con cambio manuale e automatico in opzione, sDrive e xDrive 20d col 2.000 cc da 190 cv con cambio automatico a 8 marce e xDrive25d a 4 cilindri di 2.000 cc da 231 cv con cambio automatico a 8 marce. Quanto ai benzina troviamo, invece, la sDrive 18i col 1.5'' cc da 140 cv con cambio manuale e automatico in opzione e la sDrive20i col 2.000 cc da 192 cv con cambio automatico a 8 marce.

Debutterà poi l'attesa plug-in hybrid, l'xDrive25e: l'allestimento dichiara una media di 2 l/100 km e 43 g/km grazie al powertrain di quarta generazione che integra le batterie al litio da 9,7 kWh e offre oltre 50 km di autonomia in modalità solo elettrica. Il motore endotermico eroga 125 cv e fornisce trazione sulle ruote anteriori, mentre l'elettrico sull'asse posteriore è forte di 95 cv e 165 Nm. E veniamo agli interni della nuova X1 che sono caratterizzati da finiture aggiornate con tanto di cuciture a contrasto per la plancia, mentre l'infotainment può contare su uno schermo base da 6,5 pollici e dalle varianti in opzione da 8,8 e 10,25 pollici. La strumentazione offre sempre elementi analogici che sono integrati da un display da 2,7 o da 5,7 pollici e dall'head-up display a colori che è in opzione. Gli allestimenti disponibili saranno suddivisi tra il Base a cui si aggiunge lo Sport Line, l'XLine e l'M Sport.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti