ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBorsa

BNP Paribas lancia un certificate per investire sul Metaverso

Il nuovo prodotto replica le performance dell'indice Bloomberg Metaverse Net Return e permette di investire nel medio-lungo termine nelle società protagoniste del settore

di R. Fi..

(xyz+ - stock.adobe.com)

2' di lettura

Per Mark Zuckerberg è il futuro senza e se e senza ma, tanto da aver cambiato anche il nome alla sua Holding (che ora di chiama Meta). Per altri, invece, è semplicemente un’innovazione cresciuta in fretta con la spinta della pandemia e poi assopita col ritorno alla socialità. Il metaverso, ad ogni modo, è argomento di grande discussione. E catalizza grandi attenzioni anche nel mondo degli investitori. Così BNP Paribas ha deciso di lanciare uno prodotto che permetta di investire nel settore. E ha annunciato l’emissione sul comparto EuroTLX (MTF) di Borsa Italiana del Tracker Certificate Open End sull'indice Bloomberg Metaverse Net Return (EUR) - ISIN: XS2422069596 - che permette di replicare linearmente la performance dell'indice sottostante che investe nel metaverso.

I Tracker sono certificate privi di barriera e scadenza prefissata (per questo definiti Open End), e si configurano come particolarmente interessanti per gli investimenti di medio-lungo termine.

Loading...

Il metaverso intercetta e ingloba alcuni grandi megatrend contemporanei come i social network, l'online gaming in 3D, la realtà aumentata e la creazione di contenuti multimediali da parte degli utenti, creando mondi 3D e sociali in cui gli utenti possono abitare e interagire.

Nonostante il suo sviluppo sia abbastanza recente, secondo le più recenti stime si prevede che il tasso di crescita dei ricavi da esso generati sarà pari a circa 50% all’anno per la prossima decade, mentre Bloomberg Intelligence ha stimato che entro il 2024 il mercato relativo a questo comparto varrà 800 miliardi di dollari, e per McKinsey il suo valore potrebbe crescere fino a 5.000 miliardi di dollari entro il 2030.

Come detto, il certificate di BNP Paribas replica l'indice Bloomberg Metaverse Net Return (EUR), un indice che include 20 società appartenenti all'industria Tecnologica, Retail e Media e che sono in prima linea nella ricerca e nell'implementazione di servizi sul metaverso. Le società vengono selezionate sulla base di un punteggio aggregato che si basa sulla valutazione di tre fattori: capitalizzazione di mercato, liquidità e l'idoneità tematica. Il Tracker Certificate Open End e l'indice sottostante sono denominati in Euro e non ha una scadenza predeterminata (Open End), tuttavia gli investitori potranno acquistare e vendere lo stesso in qualsiasi momento grazie alla quotazione sul comparto EuroTLX di Borsa Italiana e alla presenza di BNP Paribas in qualità di market maker, che ne garantisce la liquidità.

Luca Comunian, Distribution Sales, Global Markets Italy di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha commentato: «Ancora una volta la nostra banca si conferma leader nell'offerta di prodotti e tematiche di investimento all'avanguardia, in grado di intercettare e anticipare i nuovi trend di mercato che daranno forma al futuro. Il fenomeno del metaverso ed i suoi effetti dirompenti stanno attirando sempre più l'attenzione degli investitori, che però spesso non riescono ad ottenere la giusta esposizione su un tema così trasversale. Il lancio del Tracker Certificate Open End sull'indice Bloomberg Metaverse Net Return Index (EUR) ci permette di soddisfare questo bisogno, offrendo ai nostri clienti la possibilità di intercettare le società protagoniste della rivoluzione del metaverso tramite un certificate quotato sul mercato italiano, che mantiene dunque le classiche caratteristiche di un investimento in un prodotto quotato».


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti