la delibera dell’Authority per l’energia

Bollette: ecco cosa troveranno i consumatori nella fattura da luglio

di Celestina Dominelli


Bollette: da luglio cala il prezzo del gas (-6,9%), ma sale l’elettricità (+1,9%)

2' di lettura

Una comunicazione, per la verità, è già prevista nelle bollette emesse da tutti i venditori in tutela, sia elettricità e gas, per informare gli utenti del passaggio definitivo al mercato libero che dovrebbe scattare dal 1° luglio 2020. Ora, però, l’Autorità per l’energia (Arera) ha deciso di rimodulare il messaggio nell’ottica di aumentare il grado di informazione e consapevolezza dei clienti finali nei mercati dell’energia anche in vista di questa scadenza. Ecco perché nelle fatture emesse a partire dal secondo semestre dovrà comparire un messaggio molto chiaro.

GUARDA IL VIDEO / Bollette: da luglio cala il prezzo del gas (-6,9%), ma sale l'elettricità (+1,9%)

Il messaggio in bolletta
«Gentile cliente, cambiare contratto o fornitore di energia è semplice, gratuito, non comporta la sostituzione del contatore né l’interruzione della fornitura. Esistono diverse tipologie di offerte luce e gas e può confrontarle su www.ilportaleofferte.it dell’Arera, l’unico sito pubblico e indipendente. Può anche trovare le offerte placet con condizioni contrattuali definite dall’Autorità e prezzo determinato dal fornitore. Per informazioni www.arera.it o numero verde 800.166.654».

Il portale offerte
Il rinvio è al portale realizzato e gestito da Acquirente Unico, come disposto peraltro dalla stessa Autorità in attuazione della legge sulla concorrenza che, come noto, aveva previsto la fine dei servizi di tutela dal 1° luglio 2019, poi posticipata dal Milleproroghe a luglio 2020. In prima battuta, il portale ha permesso la consultazione delle offerte placet (Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela) e delle tariffe dei Servizi di Tutela (Servizio di Maggior Tutela e Servizio di Tutela Gas). Poi, da settembre, sono state implementate le offerte presenti nel Trova Offerte dell’Arera e da dicembre è possibile consultare le offerte di mercato nella loro totalità.

Il coinvolgimento degli stakeholder
Nella delibera con cui è stata definita la rimodulazione della comunicazione presenta in bolletta, l’Autorità presieduta da Stefano Besseghini si dice intenzionata a coinvolgere anche gli stakeholder nell’attivazione di ulteriori iniziative complementari all’informativa in bolletta «tramite la convocazione di appositi gruppi di lavoro» e documenti di consultazione. Di certo, per ora, c’è che, come già stabilito dalla legge sulla concorrenza, l’Autorità proseguirà anche la sua attività informativa sulla fine tutela lanciando, a ridosso della scadenza, una campagna ad hoc per fornire ai consumatori finali gli strumenti necessari a effettuare una scelta consapevole.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...