TENSIONE PER IL COMIZIO DI FORZA NUOVA

Bologna, idranti e cariche contro corteo dei centri sociali

di Redazione Roma

(Ansa)

2' di lettura

Pomeriggio e serata di scontri a Bologna dove i militanti dei centri sociali hanno manifestato contro il comizio previsto la sera del leader di Forza Nuova, Roberto Fiore. Quattro gli studenti feriti e un agente contuso nel parapiglia che si è creato, e alcuni altri studenti raggiunti dalle manganellate. Le strade del centro interessate alle iniziative sono state blindate. In serata ancora scontri e cariche: i manifestanti hanno tentato di sfondare il cordone di presidio nella centralissima piazza Cavour, le forze dell’ordine hanno prima aperto gli idranti poi caricato il corteo.

Nel pomeriggio feriti 4 studenti e un poliziotto
La tensione è dunque cresciuta già nel pomeriggio, quando quattro studenti sono rimasti feriti e sono dovuti ricorrere alle cure dei medici durante gli scontri che si sono svolti nel centro della città. Ferito lievemente anche un agente rimasto contuso nel parapiglia che si è creato, e alcuni altri studenti raggiunti dalle manganellate.Le strade del centro interessate alle iniziative sono state blindate, con numerosi mezzi delle Forze dell’ordine in tenuta antisommossa.

Loading...

Gentiloni: nervi saldi e condanna sferzante
«Bisogna essere nettissimi, ho detto che quello che è successo a Piacenza era una vergogna fatta da un gruppo di vigliacchi. Non è un problema di misura, se tanti o pochi episodi, ma su ognuno deve arrivare una condanna anche un po' sferzante: non è giustificabile da nessun punto di vista». Così Paolo Gentiloni a Otto e mezzo ha commentato gli scontri di Bologna. Non teme una recrudescenza della violenza? «Abbiamo nervi saldi, forze dell’ordine in grado di contrastarla ma ogni volta che rialza la testa questo pericolo è giusto essere molto chiari».

Salvini: no antifascisti, sono figli di papà
«Faccio un appello a Bologna, città dotta, dei poeti, dei cantautori, non fatevi rappresentare da questi 20 figli di papà che non sono antifascisti. Chi usa la violenza per fare politica è un fuorilegge» ha ammonito il leader della Lega Matteo Salvini durante la registrazione di Kronos in onda stasera su Rai2. Solidarietà al poliziotto ferito è arrivata su twitter da Raffaele Fitto, capo politico di Noi con l’Italia-Udc. «Dopo Piacenza, Bologna ancora una volta ad aggredire forze dell’ordine sono i “democratici” centrosociali. Le piazze dei nostri centri cittadini stanno diventando terreno di uno scontro ideologico che sta avvelenando questa campagna elettorale».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti