ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùImpeachment

Bolton “tradisce” Trump: «Condizionò gli aiuti all’Ucraina alle indagini contro Biden»

Le rivelazioni contenute nelle bozza del suo futuro libro di memorie. Trump, furioso, nega. Ma alcuni senatori repubblicani potrebbero votare per chiamare Bolton a testimoniare

di Marco Valsania


default onloading pic
(AFP)

3' di lettura

NEW YORK - John Bolton “tradisce” Donald Trump. Bozze del suo prossimo libro, inviato alla Casa Bianca per controlli di sicurezza nazionale, sono diventata di dominio pubblico e contengono informazioni potenzialmente esplosive. Che potrebbero mandare all’aria la difesa del presidente e i calcoli della maggioranza repubblicana al Senato di chiudere rapidamente e con un’assoluzione il processo di impeachment contro Trump per abuso di potere e ostruzione delle inchieste parlamentari.

L’ex consigliere per la sicurezza nazionale e storico falco conservatore ha affermato nelle pagine delle sue memorie che il presidente, durante un incontro in agosto al quale lui era presente, disse chiaramente di voler bloccare gli aiuti anti-russi destinati all’Ucraina, un Paese alleato, fino a quando Kiev non avesse accettato di sostenere indagini contro l’opposizione democratica americana. E in particolare contro Joe Biden, uno dei suoi potenziali rivali alle elezioni del 2020, e suo figlio Hunter.

Le rivelazioni, denunciate da Trump come false e dai suoi difensori come l’espressione di un ex dipendente scontento, hanno riportato bruscamente alla ribalta la possibilità che al Senato possa passare una mozione per ascoltare testimoni ed esaminare nuove prove nonostante le obiezioni finora mosse dai repubblicani. Alcuni esponenti moderati del partito di maggioranza hanno infatti mostrato nuove aperture ad una convocazione anzitutto di Bolton, in particolare Mitt Romney e Susan Collins.

Nervosismo e rancore per la fuga di notizie serpeggia inoltre tra i leader del partito, finora fedelissimi a Trump, compresi il capo della maggioranza al Senato Mitch McConnell e il senatore Lindsey Graham.

È presto per sapere se qualcosa cambierà davvero in un processo al Senato che appariva finora avviato a rapide decisioni di partito, con tutti i repubblicani di fatto schierati a favore di una veloce assoluzione del presidente. E Trump ha contrattaccato a spada tratta. «Non ho mai detto a Bolton che gli aiuti all’Ucraina erano legati a indagini su democratici, inclusi i Biden», ha twittato Trump. E ha accusato Bolton di voler soltanto «vendere il suo libro».

L'accusa di Bolton scuote però la difesa centrale avanzata da Trump: che il congelamento degli aiuti all’Ucraina, 391 milioni di dollari, non era legato a favori personali chiesti a Kiev in vista della propria campagna per una rielezione alle urne del novembre 2020. Era invece parte di un più generale riesame dei fondi americani legato a preoccupazioni generali di corruzione nel Paese. Le nuove rivelazioni sono affiorate per prime in un articolo del New York Times, che ha avuto accesso a una copia delle bozze del libro dell’ex consigliere. Bolton si era dimesso dalla sua posizione soltanto a settembre.

Nel libro sarebbero in realtà contenute decine di pagine potenzialmente problematiche per la Casa Bianca e dedicate alla vicenda dell’Ucrainagate, compresa la campagna condotta da esponenti vicini a Trump, e nota a esponenti del governo stesso quali il capo di gabinetto Mick Mulvaney, per screditare l’ambasciatore Usa a Kiev, Marie Yovanovitch, al fine di avanzare oscure agende politiche. Bolton indica anche di aver sottoposto obiezioni ufficiali alla politica-estera ombra condotta a Kiev in particolare dall’avvocato personale di Trump, Rudolph Giuliani.

Al Senato testimoni nel processo di impeachment possono essere chiamati con un voto a maggioranza semplice, mentre una condanna e rimozione del presidente richiede una maggioranza qualificata di due terzi. Bolton potrebbe così essere convocato se tutti i democratici e quattro repubblicani votano per ascoltarlo. E ha già indicato che, se chiamato, si presenterà all’appello.

Per approfondire:
Impeachment: come funziona il processo e che cosa rischia Trump
Impeachment, Ente del Congresso: «Trump ha violato la legge bloccando gli aiuti all'Ucraina»

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Marco ValsaniaGiornalista

    Luogo: New York, Usa

    Lingue parlate: Italiano, Inglese

    Argomenti: Economia, politica americana e internazionale, finanza, lavoro, tecnologia

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...