ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùConfermato segretario Uil

Bombardieri riconfermato segretario Uil: «Nessun dramma in uno scostamento di bilancio»

Per il numero uno della Uil servono risposte su lavoro, famiglie e pensionati. Lotta a tutto campo al nero. E agli altri sindacati: «camminiamo uniti».

Il Consiglio Nazionale della Uil, eletto dal Congresso nazionale dell’organizzazione sindacale tenuto a Bologna, ha confermato alla guida il segretario generale Pierpaolo Bombardieri (foto Ansa)

2' di lettura

Il consiglio nazionale della Uil, eletto dal congresso nazionale dell’organizzazione sindacale tenuto a Bologna, ha confermato alla guida il segretario generale Pierpaolo Bombardieri. Bombardieri resterà in carica per il mandato 2022-2026. Appena confermato, e prima di iniziare sul palco il suo intervento conclusivo all’assise bolognese, Bombardieri si è rivolto alla platea del Congresso nazionale, dicendo «grazie della fiducia e dell’affetto. Grazie - ha ripetuto - per il cuore, per la passione che mettete ogni giorno nel vostro lavoro».

Nessun dramma nel fare scostamento bilancio

Bombardieri ha poi aggiunto: «Questo Paese sta attraversando un momento complicato per la coesione sociale. Se non riusciamo a dare risposte a chi è in difficoltà - anche se si è contrari ad ampliare il debito pubblico - nessun dramma nel fare uno scostamento di bilancio. C’è una questione salariale dobbiamo dare risposte partendo dal lavoro. Abbiamo bisogno di far riconquistare il potere d’acquisto alle famiglie, ai lavoratori, ai pensionati - ha proseguito -. Noi siamo contro i bonus siamo per interventi strutturali come il taglio del cuneo fiscale-contributivo, siamo per interventi duraturi».

Loading...

Combattere il lavoro nero

Il numero uno della Uil ha poi sottolineato come, nel toto ministri, non ci sia nessuna discussione su chi farà il ministro del Lavoro. «Chiunque sarà scelto per ricoprire quel ruolo - ha detto Bombardieri - noi saremo contrari ad ogni ipotesi di reinserire i voucher che hanno aggravato la condizione dei lavoratori. Noi dobbiamo combattere contro il lavoro nero, non legalizzarlo con i voucher».

Sindacato deve camminare unito

Una battuta anche sul fronte sindacale. In questi giorni, c’è stato un «richiamo ai temi dell’unità - ha evidenziato Bombardieri -. Noi abbiamo detto al Congresso che siamo disponibili e siamo convinti che il sindacato debba camminare unito e continueremo a lavorare per l’unità sindacale anche quando attraverseremo momenti complicati». Bombardieri si è poi rivolto a Maurizio Landini: «Facciamo insieme un percorso, un lavoro che sia in grado di coprire, di garantire i diritti sindacali a tutte le aziende che hanno meno di 15 dipendenti, tutte quelle aziende dove lo Statuto dei Lavoratori è spesso negato. Cominciamo da qui, allarghiamo la nostra rappresentanza».


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti