ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùANTEPRIMA DEL SOLE DI LUNEDI

Bonus casa, mutui e sisma: ecco le novità del decreto crescita


default onloading pic
(Mimmo Frassineti / AGF)

2' di lettura

Tre importanti novità sulla casa introdotte dal decreto crescita sono al centro lunedì di uno speciale del Sole 24 Ore. Nel pacchetto di misure riservate all'immobiliare, il provvedimento approvato giovedì dal Governo prevede, infatti, una nuova possibilità per i condòmini di cedere ai fornitori la detrazione per gli interventi agevolati con eco e sismabonus. L'impresa dovrà riconoscere uno sconto fisso pari alla detrazione e potrà recuperare il credito in cinque anni, anziché nei dieci previsti dalla modalità di cessione attuale (che resta comunque in vigore e consente l'ulteriore cessione, non permessa invece dal Dl crescita). Tra le altre misure, poi, viene rifinanziato il fondo per l'acquisto della prima casa: uno strumento indispensabile per sostenere le famiglie alle prese con i mutui. Infine, viene estesa alle zone di rischio sismico 2 e 3 la possibilità per i costruttori di vendere con i bonus le unità abitative di edifici demoliti e ricostruiti in chiave antisismica.
Il Sole 24 Ore ha anche realizzato un'elaborazione sui bonus per i lavori in casa e sull'ecobonus negli ultimi dieci anni, nonostante l'annunciata flat tax per dipendenti e pensionati imporrà, se non un ripensamento, almeno un inedito calcolo di convenienza. Gli incentivi fiscali per la casa si confermano un grande successo: il numero di beneficiari è, infatti raddoppiato, dal 2009 ad oggi. Lo scorso anno ben 9,5 milioni di persone fisiche hanno detratto il 36-50% sui lavori e 2,5 milioni l'ecobonus.

L'Italia a numero chiuso: sempre più università hanno il filtro d'ingresso

Non solo medicina, odontoiatria, veterinaria, architettura, scienze della formazione e professioni sanitarie. Le barriere all'ingresso per le matricole dell'università sono sempre più frequenti e riguardano, oltre ai corsi programmati a livello nazionale, appena citati, anche molte lauree il cui numero massimo di iscritti al primo anno viene stabilito direttamente dagli atenei con la programmazione locale. Si spazia così da economia a scienze della comunicazione, da farmacia a psicologia, da lingue a scienze motorie. E' il tema al centro dell'approfondimento del Sole 24 Ore di lunedì 8 aprile. Alla preparazione ai test d'ingresso facoltà per facoltà sarà poi dedicata la Guida in edicola martedì 9 al prezzo di 0,50 euro oltre a quello del quotidiano.

Guida rapida: così il lavoro arriva con la somministrazione
La somministrazione di lavoro è una formula “smart” perché conviene alle imprese e ai dipendenti. Alle prime garantisce un alto livello di flessibilità, ai lavoratori offre le stesse tutele applicabili a quelli assunti con contratti ordinari. Su questo tema è incentrata la Guida rapida dell'Esperto risponde – in edicola lunedì 8 aprile con Il Sole 24 Ore. Quattro pagine nelle quali vengono affrontati e descritti i criteri e le modalità, il meccanismo e l'applicazione del lavoro in affitto; alla luce della circolare 17 del 31 ottobre 2018 con la quale il ministero del Lavoro ha fornito le prime indicazioni interpretative sulla legge 87/2018 (decreto Dignità). Si va dalle causali al periodo massimo di occupazione, dallo staff leasing ai casi di divieto. Infine, un'intera pagina è dedicata alla reintroduzione delle sanzioni per il reato di somministrazione fraudolenta che, di fatto, ha conseguenze anche sui profili contributivi.

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...