Casa in affitto: l’abc dei contratti lunghi in 9 mosse

9/10Casa e Condominio

Bonus fiscali

(FOTOGRAMMA)

Per gli immobili locati a canone concordato, quindi anche per i contratti a studenti universitari, l'Imu e la Tasi a carico del proprietario sono ridotte al 75% del dovuto. Per il conduttore, l'agevolazione di maggior rilievo riguarda una specifica detrazione Irpef, relativa alle spese sostenute dagli studenti universitari fuori sede per canoni di locazione. Spetta una detrazione (anche se le spese sono state sostenute per i familiari fiscalmente a carico) pari al 19% del canone pagato, con un massimale di 2.633 euro all'anno. Infine, anche gli studenti universitari fuori sede possono usufruire della riduzione del 25% della Tasi dovuta dall'inquilino. Ovviamente, permane la regola che la Tasi non è dovuto se lo studente ha destinato ad abitazione principale l'immobile in locazione. In ogni caso, la Finanziaria 2020 prevede rilevanti novità in tema di Imu-Tasi.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti