ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDecreto a giorni

Bonus psicologo: in arrivo il portale per prenotarlo, sarà l’Inps a pagare gli specialisti

Queste alcune delle indicazioni sul bonus anticipate dal ministro della Salute Roberto Speranza in vista del decreto Mef-Salute con tutte le modalità atteso a giorni

di Marzio Bartoloni

Arriva il bonus psicologo: fino a 600 euro l'anno con tetto Isee da 50mila euro

2' di lettura

È in rampa di lancio il bonus psicologico, il voucher fino a 600 euro con cui gli italiani stressati da due anni pesanti di pandemia potranno pagarsi le sedute di psicoterapia. Il bonus potrà essere richiesto attraverso un portale che sarà attivato dall’Inps a cui spetterà poi il versamento del pagamento della prestazione agli iscritti all’Ordine degli psicologi che si sono resi disponibili. Per i cittadini non ci saranno dunque oneri aggiuntivi o anticipi da pagare. Queste alcune delle indicazioni sul bonus anticipate dal ministro della Salute Roberto Speranza in vista del decreto Mef-Salute con tutte le modalità atteso a giorni.

Come funziona il bonus

Il bonus e è stato inserito nel decreto milleproroghe a febbraio dove sono stati stanziati 20 milioni di euro: 10 milioni per le strutture sanitarie e gli altri 10 sottoforma di voucher. Ciascun voucher avrà un valore massimo di 600 euro e sarà parametrato alle diverse fasce Isee al fine di sostenere le persone con il reddito più basso. Sarà escluso dal bonus chi ha un Isee superiore ai 50mila euro. ll contributo punta a sostenere le spese fino a dodici sessioni di psicoterapia, nel presupposto che la tariffa minima delle sedute si aggiri intorno ai 50 euro l'una. Queste saranno fruibili presso specialisti privati regolarmente iscritti all'albo degli psicoterapeuti.

Loading...

L’Inps gestirà il portale per le domande

Le modalità di presentazione della domanda per accedere al contributo, l'entità e i requisiti anche reddituali per la sua assegnazione saranno stabiliti da un decreto del ministero della Salute adottato di concerto con quello dell'Economia. Il testo del decreto è stato inviato al Mef lo scorso 14 aprile e il ministro della Salute Roberto Speranza è fiducioso che nei prossimi giorni sia varato: «Non appena arriverà il concerto, ci auguriamo che questo possa arrivare nei prossimi giorni, procederemo alla firma e finalmente il decreto attuativo sarà approvato e si potrà partire».Sarà l’Inps - ha anticipato il ministro - a offrire il portale per le prenotazioni e sarà sempre lìInps «il soggetto pagante rispetto ai professionisti che si renderanno disponibili».

Per il cittadino nessun onere

Il ministro Speranza ha poi chiarito che «Il meccanismo che abbiamo individuato consentirà di accedere al contributo senza oneri o anticipazione da parte della persona che vuole usufruire del bonus. Questa stessa persona potrà scegliere liberamente il professionista tra coloro che naturalmente abbiano aderito all'iniziativa». Per Speranza la «salute mentale è un grande tema di cui ci dobbiamo occupare. Quest'iniziativa va nella direzione giusta, ma dico con assoluta chiarezza che non potrà sicuramente bastare e che la salute mentale è un tema cruciale che non può sicuramente essere affrontato solo con la logica dei bonus». Nell'ultima legge di bilancio sono stati stanziati 38 milioni: 20 per il disagio psicologico di bambini e adolescenti, che si trasformeranno in assunzioni di personale per assistere queste persone, 10 milioni per l'accesso ai servizi psicologici di fasce più deboli, in modo particolare pazienti oncologici, e 8 milioni di euro per il potenziamento dei servizi territoriali e ospedalieri di neuropsichiatria infantile e adolescenziale.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti