acquisizione

Borio Mangiarotti acquisisce oltre 18mila mq in zona Scalo Lambrate a Milano

Il progetto prevede la realizzazione di circa 250 appartamenti, i cui lavori avranno inizio nella seconda metà del 2021

di Laura Cavestri

default onloading pic

Il progetto prevede la realizzazione di circa 250 appartamenti, i cui lavori avranno inizio nella seconda metà del 2021


1' di lettura

Borio Mangiarotti, storica società di sviluppo immobiliare, ha firmato con Sammontana spa il preliminare d’acquisto per un’area di circa 18mila mq in Via Bistolfi, nei pressi dello Scalo ferroviario di Lambrate, a Milano, in una zona compresa tra il quartiere universitario di Città Studi e lo storico quartiere dell’Ortica. Il futuro sviluppo residenziale di Borio Mangiarotti segna un ulteriore passo avanti nel processo di rigenerazione urbana già in atto nel quartiere, grazie alla riqualificazione di immobili ormai da tempo in disuso.

«Si tratta di una delle aree di Milano più promettenti nel prossimo futuro – ha dichiarato Edoardo De Albertis, ceo di Borio Mangiarotti Spa – per questo riteniamo sia importante sviluppare un prodotto residenziale di valore, sostenibile e innovativo, ma che sia al contempo economicamente accessibile, in grado di rispondere in modo puntuale alle richieste abitative del mercato, oggi sempre più attento non solo alla qualità, ma anche a tematiche di efficienza e sostenibilità ambientale».

Il progetto prevede la realizzazione di circa 250 appartamenti, i cui lavori avranno inizio nella seconda metà del 2021.


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti