AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùAuto

Borsa: Stellantis (+1%) sale ancora, tra i preferiti di Equita per il 2023

Secondo gli analisti il titolo tratta a multipli bassi sia in termini assoluto che nel confronto con in competitor europei

di Andrea Fontana

(ANSA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Stellantis è tra i titoli in controtendenza a Piazza Affari in una giornata dove poche società dell'automotive si mettono in luce. Le azioni del costruttore con sede ad Amsterdam guadagnano terreno continuando la corsa (+10% circa) iniziata a fine 2022 e alimentata negli ultimi giorni anche dagli annunci per rafforzarsi nella mobilità elettrica, come l'accordo con Element25 per il solfato di manganese utilizzato nelle batterie e l'alleanza con Archer per il veivolo eVtol Midnight.

Gli analisti di Equita Sim hanno inserito il titolo Stellantis tra i top picks del 2023 confermando la raccomandazione "buy" sostenendo che, a fronte di stime caute sul 2023 come per tutta l'industria dell'auto, il titolo tratta a multipli bassi sia in termini assoluti rispetto alle previsioni di utili e margini 2023-24 sia in termini relativi con uno sconto del 40% sulla media dei costruttori europei. Tre i fattori da prendere in considerazione, secondo gli analisti: la solidità finanziaria del gruppo unita alla capacità di generare cassa che potrebbe anche aprire a un buyback (giudicato "improbabile" nel breve da Equita); le ulteriori sinergie derivanti dalla combinazione Fca-Peugeot che già dovrebbero superare i 5 mld al 2024 stimati; lo spazio per un recupero dei volumi di vendita di auto nel 2024 visto che il mercato resta comunque ben al di sotto dei livelli pre-Covid.

Loading...

Tra gli altri titoli del settore, a Parigi sale Renault, che tra l'altro ha annunciato la collaborazione con Punch Torino per sviluppare varianti Euro 6 e 7 per i suoi motori diesel destinati ai veicoli commerciali, ed è positiva Bmw a Francoforte dopo che il gruppo tedesco ha aggiornato il mercato sul numero di auto consegnate nel 2022 (2,399 milioni con un calo del 4,8%) segnalando il rimbalzo avvenuto nel quarto trimestre (+10,6%) ed esprimendo ottimismo per una crescita profittevole nel 2023 con la spinta dei veicoli elettrici.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti