la giornata dei mercati

Trump rassicura su intesa con la Cina: Wall Street sale. Milano chiude a +1,9%

L'indice Pmi in Europa mostra ancora una contrazione dell'economia ma sale sui massimi da 4 mesi

di Andrea Fontana e Enrico Miele

La giornata dei mercati

L'indice Pmi in Europa mostra ancora una contrazione dell'economia ma sale sui massimi da 4 mesi


4' di lettura

Il riscatto della manifattura europea, sui massimi da 4 mesi, alimenta le speranze di ripresa dell'economia e dà gas ai listini, che chiudono con rialzi in alcuni casi vicini al 2%. Protagonista per un giorno sui mercati finanziari è l'economia reale, anche grazie al presidente Trump che ha rassicurato gli osservatori sulla tenuta degli accordi commerciali con la Cina nonostante le tensioni tra le due superpotenza a causa del coronavirus. Wall Street sta rispondendo con gli indici in rialzo e il Nasdaq ha aggiornato il suo record storico.

Piazza Affari ha chiuso le contrattazioni con un incremento dell'1,9%, Francoforte ha fatto addirittura meglio con +2,1%. Gli investitori, sempre combattuti tra i segnali di ripresa economica e il controllo dei numeri del coronavirus, sono tornati a mostrare segnali di ottimismo e questo ha permesso di puntare sugli asset a maggiore rischio tralasciando i titoli governativi, con l'unica eccezione rappresentata dal BTp italiano. Resta comunque alta l'allerta sul Covid-19 che ha superato i 9 milioni di contagi nel mondo e con la Germania che ha imposto il lockdown al distretto di Guetersloh a causa del focolaio in un mattatoio.

A Wall Street sollievo per dichiarazioni Trump su accordo Cina

Oltreoceano, un elemento di ottimismo è arrivato dalle dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti:Donald Trump ha affermato che l'accordo commerciale con la Cina è intatto. Poco prima il consigliere di Trump, Peter Navarro, aveva invece dichiarato che l'accordo di fatto non esisteva più, a causa del coronavirus. Lo stesso Navarro, poi, ha precisato le sue affermazioni dicendo che erano state decontestualizzate. Tra i titoli oltre ai big della tecnologia, da segnalare l'andamento di Amazon dopo che l’azienda di Jeff Bezos ha lanciato un fondo venture capital interno da 2 miliardi di dollari focalizzato su investimenti in tecnologia che aiuta a mitigare l’impatto del cambiamento climatico. In calo invece T-Mobile: SoftBank ha annunciato la vendita di 21 miliardi di azioni dell’operatore di telefonia mobile Usa.

Aiuta a relegare in secondo piano l’aumento dei casi di coronavirus in alcuni Stati e regioni del mondo, l’annuncio di Sanofi che ha detto di voler rendere disponibile il vaccino anti Covid-19 (in fase di sviluppo congiuntamente con GlaxoSmithKline) entro la prima metà del 2021.

Sul fronte dell'andamento dell'economia americana intanto, a giugno viene segnalata una ripresa dell'attività manifatturiera nell'area di Richmond mentre anche la vendita di case nuove nel mese di maggio è stata superiore alle aspettative.

Il Pmi europeo sui massimi da 4 mesi

Nel mese di giugno, l'indice Pmi composito dell'Eurozona è passato dai 31,9 di maggio a 47,5 punti. E' il valore più alto registrato negli ultimi 4 mesi, sebbene ancora sotto la soglia di 50 punti. L'indice dei servizi è salito a 47,3 mentre l'indice manifatturiero è salito da 39,4 a 43 punti. Anche nei singoli comparti si è registrato il valore più alto degli ultimi quattro mesi. "Grazie all’ulteriore allentamento delle misure restrittive adottate per contenere il contagio da Covid-19, la contrazione economica dell’eurozona - commenta Ihs Markit - segna a giugno un forte rallentamento per il secondo mese consecutivo. Peraltro, l’indagine di giugno ha registrato un nuovo forte miglioramento delle aspettative economiche per il prossimo anno".

Andamento Piazza Affari FTSE Mib
Loading...

Scatto di Buzzi Unicem, acquisti sul settore auto

A guidare il listino milanese, in scia al resto del comparto europeo, e' Fca (+5,8%). Sul podio Buzzi (+3,2%) dopo che SocGen ha avviato la copertura del titolo con 'buy'. In rialzo Atlantia (+2,6%) mentre e' in corso la riunione del governo Conte sulle concessioni autostradali all'indomani della comunicazione al Mit in cui Aspi ha spiegato che continuera' a gestire l'infrastruttura anche dopo il 30 giugno (mostrando cosi' di voler proseguire nella trattativa con Palazzo Chigi). In evidenza StMicroelectronics(+2,8%), sulla scia del buon andamento dei titoli tecnologici americani: dopo aver chiuso la seduta del 22 giugno su nuovi massimi, sta infatti proseguendo la corsa di Apple, Microsoft e Facebook. Tra le banche Ubi Banca e Banco Bpm le migliori del Ftse Mib, balzo del Monte dei Paschi (+7,4%).

BTp, rendimento 10 anni ai minimi da marzo sotto 1,3%

In calo lo spread tra BTp e Bund, che si è mosso sotto i 170 punti chiudendo a 167. In Eurozona, già "la seduta di lunedì 22 giugno ha visto acquisti generalizzati sulla carta governativa ed in particolare su quella italiana, con il tasso decennale che è sceso sotto l’1,3% per la prima volta da fine marzo, ovvero da quando partirono i primi acquisti del piano Pepp", spiegano gli analisti di Mps Capital Service. Il rendimento del BTp a 10 anni ha chiuso all'1,27%. Vendite invece sugli altri governativi europei.

Euro supera 1,13 dollari, biglietto verde in calo

Tornano gli acquisti sull'euro, con il dollaro che rallenta invece il passo. "La moneta unica ha guadagnato oltre l'uno percento contro la valuta statunitense dall'apertura dei mercati di lunedì 22 giugno - spiegano gli analisti di ActivTrades - il dollaro, molto richiesto quando gli investitori danno priorità a beni percepiti come meno rischiosi, è ora sulla difensiva, segnalando le rinnovate speranze dei mercati di una rapida ripresa economica". Un numero crescente di economie continua ad allentare le misure di blocco e "la propensione al rischio sembra essere aumentata sui mercati", aggiungono. Alla chiusura dei mercati continentali del 23 giugno, il cambio euro/dollaro si attesta sopra quota 1,13.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti