ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCredito

Borsa, Unicredit in rialzo. Il mercato promuove l'uscita dalla Turchia

L'istituto annuncia che verrà ceduto il restante 20% in Yapi Kredi. Gli analisti: bene la semplificazione del gruppo

di Cheo Condina

(ANSA)

1' di lettura

Viaggia in Unicredit a Piazza Affari dopo che il cda dell'istituto ha deciso di vendere l'intera partecipazione in Yapi Kredi, su cui il partner Koc ha confermato la volontà di esercitare il diritto di prelazione. Piazza Gae Aulenti cederà quindi il 18% di Yapi a Koc per circa 300 milioni, mentre il restante 2% finirà sul mercato. L'operazione, ha sottolineato l'istituto, «avrà complessivamente un impatto positivo moderato sul Cet 1 ratio consolidato di UniCredit», indicato come «low-mid single digit», mentre per l'esercizio 2021 «genererà un impatto negativo sul conto economico consolidato di circa 1,6 miliardi, derivante principalmente dalla riserva oscillazione cambi relativa alla partecipazione in Yapi Kredi, che non genera impatti sul Cet 1 in quanto già attualmente rilevata».

Equita sottolinea che la quota in Yapi era "già classificata come investimento non strategico" e che l'operazione "non è attesa impattare l'utile netto e conseguentemente il dividendo dell'anno" mentre "avrà un moderato impatto positivo sul CET1 per via della riduzione dei RWA".

Loading...

"In vista del nuovo business plan che sarà presentato il 9 dicembre, l'operazione è coerente con la strategia di semplificazione della struttura del gruppo e di ottimizzazione dell'allocazione del capitale", conclude Equita che sul titolo Unicredit ha rating buy con target price a 13,6 euro.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti